Turchia-Italia 2-3: papera Donnarumma, poi Cristante e doppietta Raspadori

L'Italia fuori dal Mondiale vince contro la Turchia per 2-3 grazie alle reti di Cristante e la doppietta di Raspadori.

29/03/2022

22:38

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by OZAN KOSE/AFP via Getty Images)

L’Italia di Mancini si ritrova a giocare l’amichevole con la Turchia mentre il Portogallo va ai Mondiali di Qatar 2022. Nella partita giocata al Konya Buyuksehir Belediye Stadium stasera, gli Azzurri hanno vinto per 1-2 contro la selezione allenata da Stefan Kuntz.

Un undici iniziale ed a partita in corso quasi totalmente nuovo per il CT della nostra Nazionale, il quale ha optato dal primo minuto con un tridente formato da Scamacca al centro e la coppia Raspadori-Zaniolo sulle ali. Nel secondo tempo spazio per altri calciatori, tra cui Zaccagni, Bastoni, Locatelli, Sensi e Belotti.

Turchia-Italia, la cronaca dell’amichevole di stasera

Bastano quattro minuti per la Turchia per andare in vantaggio: Under dribbla in area Chiellini e poi calcia in area da posizione defilata sul primo palo. Male Donnarumma che si fa passare la palla sotto le gambe per un tiro non particolarmente impeccabile.

Stefan Kuntz perde per infortunio muscolare Kabak a causa di uno stiramento, ma la partita prosegue sul binario iniziale. L’Italia non riesce ad incidere sulle fasce, con Zaniolo che sulla destra prova spesso a rientrare per calciare ma senza successo. Gli Azzurri tengono maggiormente il pallone ma il gioco latita e le verticalizzazioni dai centrocampisti per le due ali sono imprecise, così come il perno centrale del reparto offensivo, Scamacca (pericoloso solo in un’occasione, con un colpo di tacco che si spegne sul lato della rete).

L’Italia prende fiducia verso la fine del primo tempo, negli ultimi dieci minuti: serve il gol di testa di Cristante (35′) per arrivare al pareggio, con il centrocampista che salta di testa su cross da calcio di punizione di Biraghi. Pochi minuti dopo arriva anche il sorpasso con Raspadori (39′), il quale sfrutta un recupero a centrocampo di Tonali su rilancio sbagliato del portiere, poi dopo un rapido controllo si sposta il pallone sul sinistro e calcia forte rasoterra facendo passare la palla sotto le gambe di Bayindir.

Al 45′ Donnarumma si riscatta su un grandissimo tiro di Calhanoglu dalla distanza, con un tuffo del portiere italiano che devia il pallone in calcio d’angolo.

Italia, alcuni cambi per Mancini nel secondo tempo

Mancini fa entrare Zaccagni al posto di Zaniolo sull’ala destra, entrando subito in partita e rendendosi pericoloso in fase offensiva. Tra i migliori continua ad esserci Bryan Cristante, per recupero di palloni davanti all’area e ripartenze create. Al 69′ arriva la doppietta di Giacomo Raspadori che sfrutta al meglio la sponda di testa di Biraghi e di sinistro finalizza bene in porta per la doppietta personale, la prima in maglia Azzurra. Dursun (82′) accorcia le distanze nel finale, con Scamacca che lo tiene in gioco sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il giocatore turco anticipa Donnarumma dopo che il pallone arriva in area piccola a seguito del colpo di testa di Soyuncu. La Turchia ci crede perché sempre con Dursun ci riprova subito dopo, ma è bravo Donnarumma a deviarla ancora in calcio d’angolo.

Nazionali

13:00

29/06/2022

La Rai pensa in grande in vista di Qatar 2022. La Tv di Stato trasmetterà tutte le partite e sogna di portare sullo schermo il...

La Rai pensa in grande in vista di Qatar 2022. La Tv di Stato trasmetterà tutte le...

13:00

29/06/2022

09:20

29/06/2022

Dopo l’eliminazione dal Mondiale, l’Italia sta raccogliendo i cocci e ricostruendo il futuro, così come Roberto...

Dopo l’eliminazione dal Mondiale, l’Italia sta raccogliendo i cocci e...

09:20

29/06/2022