Udinese, Nuytinck: “De Paul è stato un capitano incredibile”

Bram Nuytinck ha parlato ad Udinese TV dell'addio di Rodrigo De Paul, ma anche della sua eredità di Capitano: "Sarebbe bellissimo riceverla, ma non ne abbiamo ancora parlato".

20/07/2021

20:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Copyright: xLiveMedia/EttorexGriffonix/xIPAx/xLiveMediax

Dal ritiro di Sankt Veit, in Austria, il giocatore dell’Udinese, Bram Nuytinck, ha parlato ai microfoni di Udinese TV: “Oggi abbiamo iniziato il ritiro. Stiamo lavorando molto duramente, abbiamo bisogno di allenarci per essere pronti alla nuova stagione. Sicuramente senza De Paul cambierà il modo di giocare della squadra, Rodrigo era molto importante per noi. Al momento è difficile dire con certezza cosa cambierà, dobbiamo giocare di più come squadra. Lo scorso anno abbiamo puntato molto su Rodrigo, senza di lui e senza Musso sarà tutto diverso e ci serviranno delle settimane per capire come costruire il nuovo gioco.

Il 31enne olandese, ha anche detto la propria opinione circa il modulo del prossimo anno: “Secondo me possiamo giocare anche a 4, io nella mia carriera ho sempre giocato a 4. All’Udinese probabilmente sarà un po’ diverso perché negli ultimi anni abbiamo sempre giocato a 3 però se ci alleniamo secondo me possiamo anche giocare a 4. In allenamento stiamo provando sia la difesa a 3 sia quella a 4. In amichevole abbiamo giocato con una difesa a 4, è mancato l’automatismo, dobbiamo allenarci molto”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato, trattative ed ufficialità del 20 luglio

La fascia di capitano?Sarebbe bellissimo ricevere la fascia da capitano ma non ne abbiamo ancora parlato. Io ho sempre lavorato per la squadra e continuerò a farlo. Vedremo cosa succederà. Udogie? È molto forte, è ancora giovane però mi piace come presenza e come gioca con la palla. De Paul è stato un capitano incredibile, per noi c’era sempre sia in campo sia fuori. Era importante per tutti. Non sarà facile per nessuno indossare la sua fascia, ma questo è il calcio”.

L’avversario che mi ha messo più in difficoltà? “Penso l’Atalanta. Corrono e attaccano molto, giocare contro di loro è sempre difficile. Chi vedo in forma? Sicuramente Tucu. In queste settimane c’è sempre stato, vuole migliorarsi e dare il massimo per la squadra. Spero possa fare un bel campionato. Deulofeu è molto importante per noi. Si vede che ha delle qualità incredibili ed è stato un peccato non averlo avuto lo scorso campionato. Per la squadra il suo ritorno sarà un bene, così come il rientro di Nacho e di Jajalo”.

Serie A

15:40

27/09/2021

Giornata importante quella di oggi per tutto il mondo del calcio e dello sport in generale. Il Comitato tecnico scientifico...

Giornata importante quella di oggi per tutto il mondo del calcio e dello sport in...

15:40

27/09/2021

15:20

27/09/2021

Con un comunicato ufficiale il Bologna ha comunicato la fine dell’avventura in società di Walter Sabatini. Decisione come...

Con un comunicato ufficiale il Bologna ha comunicato la fine dell’avventura in...

15:20

27/09/2021