Udinese-Verona 2-0, i friulani a +9 dalla zona retrocessione

07/02/2021

16:56

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Udinese-Verona termina 2-0 e sono tre punti importanti per i friulani di Gotti che volano all’undicesimo posto a +9 dalla zona retrocessione. I bianconeri dominano nel primo tempo, ma non passano grazie ad un superbo Silvestri. Nei secondi 45 minuti è il Verona a controllare il match, ma alla prima occasione utile un cross di Deulofeu viene deviato in porta da Silvestri. Alla fine lo stesso Deulofeu blinda il risultato. Con questa partita si spegne ormai definitivamente il sogno europeo del Verona che infila la seconda sconfitta consecutiva e va a -7 dall’Atalanta.

Primo tempo

I primi 45 minuti di Udinese-Verona possono essere divisi in due parti. Non succede nulla nei primi 25′ con i friulani che mantengono il possesso e il Verona tenta qualche innocua ripartenza. Si segnalano solo due ammonizioni per gli scaligeri per Tameze (18′) e Dawidowicz (23′). Proprio dal fallo procurato dal polacco cambia totalmente la partita e per 20 minuti l’Udinese è una furia in attacco. Al 24′ Deulofeu calcia una punizione su Samir che di testa impegna Silvestri. Subito dopo arriva un giallo anche per Llorente che ferma Zaccagni. Al minuto 30 Stryger Larsen imbuca alla perfezione con Deulofeu, ma il portiere reggiano devia ancora. Altra ammonizione al 31′ questa volta per Arslan dell’Udinese. I ritmi iniziano a farsi frenetici e il Verona non esce più dalla propria metà campo.

Al 32′ continua il confronto tra Deulofeu e Silvestri. Lo spagnolo calcia da posizione defilata, ma il portiere c’è e respinge. Due minuti dopo ennesima ammonizione della partita: Zaccagni salterà la prossima gara. Al 36′ ci riprova Deulofeu su punizione, ma Silvestri dice ancora no. E’ un vero e proprio assedio e piovono occasioni bianconere. Al 38′ Zeegelaar crossa per Stryger Larsen che va a botta sicura, ma Silvestri incredibilmente devia ancora. Non è finita qui. Passa un minuto, infatti, e sull’ennesimo angolo la palla arriva a Bonifazi che calcia: questa volta è Barak ad essere miracoloso. L’ultima occasione è al 42′ con Walace che ci prova in area, ma Silvestri salva ancora il Verona. Il primo tempo finisce incredibilmente 0-0.

Seconda frazione

A Juric non è piaciuto il primo tempo e cambia tre giocatori all’intervallo: fuori Lasagna, Gunter e Dawidowicz per Ilic, Magnani e Lovato. Cambia, però, anche Gotti: fuori Pereyra e dentro Nestorovski. Dopo due minuti si vede la differenza di approccio: Zaccagni crossa al centro trovando Faraoni che calcia fuori di poco. Il Verona pressa alto e crea situazioni pericolose, mentre l’Udinese non riesce a ripartire. Al 71′ Gotti sostituisce Zeegelaar ed inserisce Molina. I ritmi sono più bassi, ma è il Verona che continua a controllare il match. Juric sostituisce al minuto 73 uno stanco Zaccagni ed inserisce Bessa. Al 75′ termina i cambi l’Udinese: dentro Okaka e Makengo per Llorente e Arslan. All’82’, però, arriva l’1-0 per l’Udinese. Deulofeu supera Dimarco in progressione, mette il pallone al centro per Okaka, ma Silvestri anticipa in tuffo deviando la palla nella sua porta.

Dopo tre minuti arriva un’altra ammonizione pesante per il Verona che perde per la prossima Faraoni. Juric le prova tutte: dentro Colley per Tameze. Al 91′ il protagonista del match sigla finalmente un gol: Deulofeu la piazza dal limite dell’area e Silvestri non può nulla. Udinese-Verona si conclude 2-0.

 

Serie A

22:40

30/06/2022

Attraverso un breve comunicato rilasciato sul sito ufficiale del club, la Lazio ha annunciato l’acquisto...

Attraverso un breve comunicato rilasciato sul sito ufficiale del club, la Lazio ha...

22:40

30/06/2022

22:37

30/06/2022

Non senza qualche intoppo ma, alla fine, il Milan e Maldini sono pronti a continuare la propria avventura insieme. Dopo le...

Non senza qualche intoppo ma, alla fine, il Milan e Maldini sono pronti a continuare...

22:37

30/06/2022