Vitamina C – Il punto sulla Serie C

18/03/2021

22:10

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Imago/OneFootball

L’ennesimo turno infrasettimanale, in programma in questo intenso girone di ritorno, è stato caratterizzato da risultati che hanno avuto rilevanti riflessi sulle classifiche dei tre raggruppamenti, ma anche da ben 5 rinvii per COVID. Stop a Olbia-Carrarese, Pistoiese-Juventus U23 e Pergolettese-Lecco, nel girone A. Sambenedettese-Ravenna salta nel Girone B e, nel raggruppamento meridionale (gir. C), è stata riprogrammata Cavese-Catanzaro.

Nel girone A, quello che sembrava un pareggio deludente a metà pomeriggio, si è invece rivelato, nella serata di mercoledì, un risultato molto utile in chiave promozione. Infatti, al pari a occhiali della Pro Vercelli a Sesto San Giovanni, ha fatto seguito la clamorosa sconfitta interna del Como (1-2) con l’Albinoleffe, nel match delle 20,30. I piemontesi si trovano adesso a una sola incollatura dal vertice, ma con una partita in più rispetto ai lariani. Il Renate cedendo all’Alessandria, nel posticipo di giovedì pomeriggio, perde l’occasione di rientrare nella lotta per la promozione diretta e mette a rischio anche la terza piazza, proprio a vantaggio dei grigi. Gli orsi sono ora quarti con solo due punti di ritardo.

Nel girone B, è clamoroso il tonfo del Perugia nel derby con il Gubbio. Il grifone, che aveva chiuso la prima frazione in vantaggio per 1-0 (rete di Murano al 4’), cede definitivamente per 3-2 sotto i colpi di Signorini (doppietta) e Pellegrini. I perugini accorciano le distanze soltanto al 90’ con Angella. In virtù di questo risultato e dei concomitanti successi delle avversarie dirette, il Padova, che supera con un netto 4-0 la FerapiSalò, e il Sudtirol, che batte per 2-0 il Modena, il Perugia scivola a -7 dagli euganei e a -5 dagli altoatesini, ma deve recuperare ancora un match. Merita una menzione anche lo spettacolare scontro in zona playoff tra Cesena e Matelica, con i biancorossi marchigiani capaci di rimontare il doppio svantaggio e di mantenere il sesto posto in classifica, 2 punti sopra i bianconeri romagnoli e 2 sotto la Triestina (2-2 a Fermo), che staziona al quinto posto: posizione di rilievo nella “fase del girone” della post-season.

Nel girone C, l’Avellino allunga di ulteriori 2 punti il vantaggio sul Bari, nella lotta all’utile seconda piazza. I lupi irpini vincono il match con il Potenza (3-1), mentre i galletti impattano con la Casertana (1-1) tra le mura amiche. Se il Catanzaro superasse in trasferta la Cavese, nell’incontro  riprogrammato per mercoledì 24, si piazzerebbe a 2 soli punti dal terzo posto, presidiato proprio dai pugliesi. Spettacolare il match del Bonolis tra Teramo e Ternana, con le fere capaci di recuperare l’uno-due subìto in un solo giro di lancette (gol di Santoro al 51’ e Costa Ferreira al 52’), che avrebbe steso qualunque altro avversario. Invece, il risultato finale è stato 4-2 per i rossoverdi e la Serie B matematica è adesso davvero vicina. Cade ancora il Catania (1-0 a Torre del Greco), che subisce il doppio sorpasso in classifica da parte della Juve Stabia (vittoria per 1-0 a Viterbo) e del Foggia (1-0 nel derby con la Virtus Francavilla). Per i rossazzurri, le già modeste speranze di promozione ai play off si sono ormai ridotte al lumicino. A farne le spese è stato il tecnico Raffaele. Francesco Baldini, ex allenatore del Trapani in B, ha già dato la propria disponibilità alla Società etnea.

Altro Italia

19:46

09/08/2022

Il presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, ha parlato ai microfoni di Italpress in merito a diverse tematiche riguardanti...

Il presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, ha parlato ai microfoni...

19:46

09/08/2022

18:28

09/08/2022

Salta un’altra panchina in Serie B. Mancano pochissimi giorni all’inizio del campionato cadetto, che mai come...

Salta un’altra panchina in Serie B. Mancano pochissimi giorni all’inizio...

18:28

09/08/2022