Aspettando Brentford-Liverpool con la doppietta di Ian Rush

Sarà una prima volta assoluta in Premier League tra Brentford e Liverpool, ma Ian Rush conosce bene il piccolo stadio biancorosso.

25/09/2021

11:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Copyright: imago/Colorsport

Il solo poter giocare in Premier League è enorme motivo di orgoglio per il piccolo Brentford che sta vivendo un vero e proprio sogno a occhi aperti. La piccola realtà londinese si sta però ben comportando in questa prima parte di stagione e dopo aver steso l’Arsenal vorrebbe giocare questo scherzetto anche al Liverpool, prossimo avversario casalingo alle 18.30. Si tratta chiaramente di una prima volta assoluta nel massimo campionato, ma in passato i destini di queste due realtà si erano già incrociati.

Il piccolo Brentford poté ospitare il grande Liverpool, futuro campione d’Europa, nel suo piccolo stadio il 5 ottobre 1983 in occasione del secondo turno di Coppa di Lega. Un trofeo che a fine sarebbe finito nella bacheca dei Reds grazie a una storica finale derby con i cugini dell’Everton e che prese forma proprio dalla sfida con i Bees. A sbloccare il risultato furono i giganti del Nord dell’Inghilterra con il solito cannoniere Ian Rush eppure quel giorno non verrà mai scordato da Gary Roberts che a metà primo tempo riuscì a trovare il pareggio battendo un mostro sacro come Grobbelaar regalando così un memorabile 1-1 a fine primo tempo. Nella ripresa i ragazzi di Joe Fagan uscirono alla distanza segnando due reti a inizio secondo tempo con Michael Robinson e Graeme Souness prima di chiudere definitivamente i conti nel finale con la doppietta del solito Rush.

LEGGI ANCHE: Liverpool e Bayern, nuovo sponsor per espansione brand in Asia