Connect with us

Serie A

Assemblea Serie A, Casini: “Ecco le date della Supercoppa”

Published

on

Lorenzo Casini, presidente Lega Serie A

Il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alle date della Supercoppa Italiana in Arabia Saudita.

Si è tenuta nella giornata di oggi l’assemblea della Lega di Serie A, dove i rappresentanti delle squadre del massimo campionato italiano e l’amministrazione in toto hanno discusso lo sviluppo di diversi temi. Sul tavolo di lavoro all’ordine del giorno c’erano soprattutto due questioni prioritarie, ovvero le strategie da seguire per contrastare l’abolizione del decreto crescita a partire dal 2024 e il regolare svolgimento della Final Four della Supercoppa italiana in Arabia Saudita. Al termine della riunione, il presidente Lorenzo Casini ha tenuto una conferenza stampa per raccontare quello che si è detto nell’incontro con i club. Di seguito le sue parole.

Le parole di Casini dopo l’assemblea di Serie A: “Uniti contro l’abolizione del decreto crescita”

Lorenzo Casini, presidente Lega Serie A

Photo by: Getty Images

“Abbiamo affrontato diversi temi, fra le decisioni più importanti abbiamo trattato la questione delle licenze nazionali, che discuteremo in consiglio federale dopodomani: la Serie A ha avallato il testo per il quale ringrazio la federazione per il lavoro svolto. Abbiamo apprezzato la direzione di una attenzione sempre maggiore alla sostenibilità economico-finanziaria: l’assemblea all’unanimità ha previsto di proporre al consiglio federale l’adozione di sanzioni nell’ipotesi in cui determinate squadre si trovino ad adottare gli strumenti previsti per la crisi d’impresa.

“È una proposta già prevista, il blocco del mercato come sanzione, nelle licenze nazionali, ma la Serie A proporrà di adottare sanzioni sportive, cioè penalizzazioni. Sulla Supercoppa: sarà giocata nelle date comunicate, in Arabia Saudita a Riyad, il 18 e il 19 gennaio le semifinali, il 22 la finale, ma lo stadio sarà lo stesso per tutte e tre le partite, quello dell’Al Nassr”

“Io ringrazio l’ad De Siervo e Andrea Butti, le date sin dall’inizio dovevano rispettare le esigenze dei club partecipanti e del Paese ospitante: le abbiamo decise nello scorso consiglio di lega. Riguardo la logistica, sono stati fatti sopralluoghi e sono state valutate varie soluzioni: alla fine si è deciso che era preferibile seguire il modello della Supercoppa spagnola e giocare in un solo stadio”

“Decreto crescita? Il governo ha mandato in parlamento lo schema di decreto legislativo che contiene l’abolizione della misura dal 2024, oggi in assemblea le squadre di Serie A ne hanno discusso e hanno confermato la contrarietà verso l’abolizione di questo beneficio. Si è deciso di predisporre un documento sintetico che mostri i danni di questa abolizione e come toglierlo possa sfavorire proprio i giovani. Lo invieremo con uno spirito collaborativo, non di contrasto”