Atalanta, Gasperini: “Non abbiamo certezze di passare, ma fiducia”

Atalanta, Gasperini: "Abbiamo più consapevolezza, ma senza perdere emozione. Bello giocare in casa".

07/12/2021

15:30

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Francesco Pecoraro, Onefootball.com)

L’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del fondamentale match di Champions League contro il Villarreal, valido per la 6° e ultima giornata della fase a gironi. La Dea è obbligata a vincere per centrare la qualificazione agli ottavi di finale, agli uomini di Emery basta il pareggio.

Queste le parole del tecnico degli orobici riportate da TMW:

LEGGI ANCHE: Napoli-Atalanta, le formazioni ufficiali: fuori Demme dentro Elmas

C’è fiducia di centrare il traguardo. Il Villarreal è una squadra forte, ha vinto l’Europa League. Sta attraversando un momento difficile in Liga, ma questa è la Champions e sappiamo quali sono le difficoltà di una partita simile“.

Arriviamo a questa partita in un momento molto buono per noi come risultati, ma dobbiamo essere bravi a resettare le vittorie così come le sconfitte. Si parte da 0-0 e noi abbiamo un solo risultato utile. Giocheremo in casa la gara decisiva, non abbiamo certezza di passare ma abbiamo fiducia“.

Non so se è la nostra notte più importante. Nelle ultime stagioni siamo già passati all’ultima giornata contro lo Shakhtar e l’Ajax, oppure siamo andati vicini a passare come col PSG nel quarto di finale. é il bello di questa competizione dove una partita de dentro/fuori ti crea tanta attesa e tensione. Il Villarreal è una squadra forte, all’andata ci hanno messo in difficoltà. In Champions è difficile dominare l’avversario, contano molto anche gli episodi. Serve essere bravi e precisi“.

Il Villarreal ha vinto meritatamente l’Europa League e ha perso solo ai rigori la Supercoppa Europea col Chelsea. Emery poi è un vincente, col Siviglia ha fatto storia. Li invidiamo un po’ per questi risultati“.

Noi siamo in corsa per Champions, Scudetto e Coppa Italia. Ma se riduciamo alla sola vittoria di un trofeo il valore e il percorso di questa squadra, secondo me andiamo a sminuire il lavoro fatto da questi ragazzi nel corso degli anni. Le squadre che ci sono davanti in campionato non hanno allenatori scudettati, ma il calcio non è solo quello. Una vittoria è anche avere una città come Bergamo che ci sostiene sempre“.

Non possiamo avere pensieri negativi su una retrocessione in Europa League. Dobbiamo pensare solo al meglio. Il nostro pensiero ora deve essere quello di centrare gli ottavi di finale“.

Di ancora indisponibile abbiamo il solo Gosens, poi vari acciacchi dopo la partita di Napoli, ma speriamo di recuperare tutti. Il matchi di domani sarà dispendioso, dovremo sfruttare le nostre occasioni e impedire che ne abbiano loro. Sarà in ogni caso una grande partita“.

L’esperienza del terzo anno in Champions ci ha molto aiutato, abbiamo più consapevolezza. Ma c’è sempre emozione per queste gare, ed è giusto così perché hai una carica in più. Per vincere devi fare qualcosa di speciale“.

Per noi è un orgoglio poterci giocare la qualificazione a Bergamo, davanti ai nostri tifosi. In questi anni tante gioie le abbiamo avute in trasferta, senza condividerle col nostro pubblico. Speriamo di renderli tutti felici a fine partita, ma è già bello così, affrontare un match importante col tifo di casa“.

Champions League

Il 21 maggio 2008 allo Stadio Lužniki di Mosca Chelsea-United si sfidarono nella finale di Champions League. Era la terza volta...

Il 21 maggio 2008 allo Stadio Lužniki di Mosca Chelsea-United si sfidarono nella...

08:30

21/05/2022

Alcuni importanti verdetti nei maggiori campionati europei e non solo devono ancora essere ufficializzati ad ormai una settimana...

Alcuni importanti verdetti nei maggiori campionati europei e non solo devono ancora...

15:20

19/05/2022