Atalanta, Gasperini: “Un abbraccio a Freuler. Faremo sicuramente altro sul mercato”

Prima conferenza stampa della stagione per Gian Piero Gasperini che domani con la sua Atalanta dovrà affrontare la Sampdoria di Giampaolo.

12/08/2022

14:00

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Gian Piero Gasperini ha presentato la prima partita stagionale della sua Atalanta che domani scenderà in campo contro la Sampdoria di Marco Giampaolo. Il primo match della stagione di Serie A per la Dea è stato presentato così dal suo tecnico che ha fatto anche un punto sul mercato e sugli infortunati nerazzurri.

Atalanta, le parole di Gasperini in conferenza

Sulla partenza di Freuler: “Freuler ha avuto questa opportunità, si è concretizzata nel giro di poco tempo. È un giocatore a cui sono molto affezionato, se lui è felice di questo non posso che ringraziarlo e augurargli il meglio”.

LEGGI ANCHE: Arbitri, Doveri: “Uniformiamoci alla Premier. VAR? Ho un rammarico”

Cosa cambia senza lo svizzero: “La squadra ha comunque delle risorse, è arrivato Koopmeiners, poi c’è Scalvini che può avere spazio in più, ci sono De Roon e Pasalic“.

Su Ederson; “Non ci sarà domani. Poi vedremo la prossima settimana come starà“.

Su Palomino: “Sappiamo bene qual è la moralità di questo giocatore, è abbastanza chiara la sua involontarietà sulla situazione. Andiamo a perdere un giocatore importantissimo, in questo inizio di stagione abbiamo perso lui, Demiral e Zappacosta. Loro due potranno aggregarsi da martedì, ma non ci saranno domani“.

Manca qualcosa in attacco? “Non entro in questo argomento, i miei discorsi con la società sono sempre stati chiari. Anche ieri c’era il Presidente, quando parla lo fa in modo molto chiaro. Ci sono degli input molto precisi dati dal presidente, ora bisogna cercare di realizzarli. È una persona che ammiro molto, sei anni fa mi ha prospettato il suo desiderio di come lavorare con l’Atalanta. Vedremo se si realizzeranno questi input, è un momento importante. Questa è una squadra che dà sempre tutto, non ho mai messo alibi quando non sono arrivati risultati, c’è sempre stato attaccamento“.

Sul bivio da intraprendere: “So bene quali sono gli input dati, poi bisogna cercare di realizzarli. Ci sono due direttori sportivi, Luca Percassi lavora notte e giorno, io ho la massima fiducia sulle indicazioni date. Siamo vicini a una delle strade? Non so dirti, qualcosa succede. Io l’altra sera ho detto una cosa banale, in molti poi ci hanno ricamato su. Ci si aspettava di più? Forse sì, ma tutti qua dentro. Se non si è potuto fare magari lo si farà in questi giorni. Ma ricamarci su fa parte del gioco“.

Sulla gara di domani: “Stiamo entrando nel vivo, ma è presto per fare un bilancio. Domani sarà la prima di campionato, c’è attesa da parte di tutti, tutte le squadre arrivano con dubbi e certezze

Correlati

13:51

12/08/2022

È morto Claudio Garella. L’ex portiere di Hellas Verona e Napoli aveva 67 anni. Protagonista degli storici primi Scudetti...

È morto Claudio Garella. L’ex portiere di Hellas Verona e Napoli aveva 67...

13:51

12/08/2022

13:40

12/08/2022

L’evoluzione del calcio, nonostante la crisi legata alla pandemia, ha portato ad acquisti da capogiro in sede di...

L’evoluzione del calcio, nonostante la crisi legata alla pandemia, ha portato...

13:40

12/08/2022

Serie A

17:20

26/09/2022

La Roma aspetta ancora Wijnaldum. Il calciatore olandese, arrivato in prestito in estate alla Roma, si è rotta la tibia un mese...

La Roma aspetta ancora Wijnaldum. Il calciatore olandese, arrivato in prestito in...

17:20

26/09/2022

16:30

26/09/2022

Lorenzo Casini, presidente della Lega Serie A, ha annunciato un’importante collaborazione con la UEFA sui diritti umani. Di...

Lorenzo Casini, presidente della Lega Serie A, ha annunciato un’importante...

16:30

26/09/2022