Atalanta-Genoa, Gasperini: “Il pareggio è il risultato giusto”

Le dichiarazioni del tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini al termine della gara pareggiata contro il Genoa.

13/03/2022

20:25

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Non va oltre lo 0-0 interno l’Atalanta di Gian Piero Gasperini contro il Genoa. Nella gara valida per la 29ª giornata di Serie A, i bergamaschi sono stati fermati sul pareggio dai rossoblù. Un punto che allontana ulteriormente la Dea dal quarto posto, piazzamento utile per la qualificazione alla prossima Champions League. La Juventus, infatti, adesso è lontana otto punti seppur i bianconeri abbiano giocato una gara in più. Al termine della gara contro il Genoa, ai microfoni di Dazn ha parlato il tecnico dell’Atalanta Gasperini. Ecco le sue dichiarazioni.

Atalanta, le dichiarazioni di Gasperini

Atalanta Gasperini
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

“Devo dire che il pareggio è giusto. Il Genoa è una squadra che ultimamente sta complicando le gare a chiunque ed anche oggi ci è riuscito. Loro sono una squadra difficile da affrontare in questo momento, non è un caso che abbiano fatto sette pareggi consecutivi e fermato squadre come Inter e Roma”.

“La nostra prestazione dipende anche dall’avversario che si affronta. Spesso ciò non viene sottolineato o capito. Non sempre si può giocare allo stesso modo, non si possono paragonare le gare in Europa che abbiamo disputato contro Bayer Leverkusen o Olympiakos. Il Genoa è un avversario diverso, non ti fanno giocare bene. Infatti, le partita di questa sera è stata più lottata che giocata”.

“La gara poteva cambiare sul tiro di Muriel nel primo tempo. La palla sfortunatamente per poi ha colpito il palo ed è andata fuori. Sbloccare una partita così sarebbe stato importante ma purtroppo non ci siamo riusciti”.

“Muriel e Malinovskyi stanno giocando sempre, hanno tanti minuti sulle gambe io sono soddisfatto del loro rendimento. Boga deve crescere come condizione, ma al momento è comunque utile alla squadra ed il tempo è dalla sua parte. Koopmeiners è un giocatore forte sia a livello tecnico che fisico. Lo stiamo utilizzando dove c’è bisogno perché può giocare praticamente ovunque”.

“I nostri obiettivi non cambiano, pensiamo a noi stessi e a maggio vedremo. A mio avviso, considerando tutto ciò che ci è accaduto durante questa stagione, a mio avviso stiamo disputando una buona annata”.

Correlati

09:00

26/06/2022

Il mercato della Salernitana ruota attorno alle cessioni, e fra queste rientra certamente quella di Milan Djuric. Il bosniaco ha...

Il mercato della Salernitana ruota attorno alle cessioni, e fra queste rientra...

09:00

26/06/2022

08:30

26/06/2022

Una delle più classiche storie di Cenerentola legate al mondo del calcio si verifica il 26 giugno del 1992. In quel giorno la...

Una delle più classiche storie di Cenerentola legate al mondo del calcio si...

08:30

26/06/2022

Serie A

09:00

26/06/2022

Il mercato della Salernitana ruota attorno alle cessioni, e fra queste rientra certamente quella di Milan Djuric. Il bosniaco ha...

Il mercato della Salernitana ruota attorno alle cessioni, e fra queste rientra...

09:00

26/06/2022

08:00

26/06/2022

Certi nomi lasciano un’impronta indelebile nella storia. Si parlerà di loro per sempre, in un omaggio perpetuo che –...

Certi nomi lasciano un’impronta indelebile nella storia. Si parlerà di loro...

08:00

26/06/2022