Atalanta-Young Boys 1-0: Pessina regala la prima vittoria ai bergamaschi

Vittoria di misura dell'Atalanta grazie alla rete di Matteo Pessina: i bergamaschi conquistano i primi tre punti nel girone di Champions League.

29/09/2021

20:36

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Credits: imagoimages

Dopo il pareggio per 2-2 all’esordio contro il Villareal, arriva la prima vittoria dell’Atalanta di Gianpiero Gasperini nel Gruppo F di Champions League. Alle 18:45 ha infatti ospitato lo Young Boys al Gewiss Stadium di Bergamo, vincendo 1-0 grazie ad una rete di Matteo Pessina.

LA CRONACA

Dopo neanche dieci minuti dall’inizio, Gianpiero Gasperini deve rinunciare a Robin Gosens che subisce un infortunio muscolare al flessore (stiramento) ed è costretto ad uscire dal campo in lacrime. Al suo posto Maehle, per coprire la fascia sinistra dei nerazzurri.

LEGGI ANCHE: Juve-Chelsea, ecco come arrivano le squadre alla sfida di stasera

L’Atalanta non demorde e continua a condurre la gara cercando di mantenere alti i ritmi di gioco, recuperando il pallone quando è sui piedi degli svizzeri per poi contrattaccare velocemente. Al 17’ viene annullato il gol del vantaggio dei padroni di casa per fuorigioco: la punizione dalla sinistra di Ruslan Malinovsky è perfetta sul secondo palo, dove Toloi rimette il pallone al centro e Sandro Lauper devia il pallone nella propria porta. Ma proprio il difensore italiano è partito in off-side, vanificando il tutto. Al 28’ taglio di Meschack Elia in area italiana, ma al momento del tiro il 24enne la calcia troppo alta sopra la traversa, sprecando un importante occasione per gli svizzeri.

L’Atalanta prova a far male sfruttando le corsie laterali, ma Aebbischer e Sierro chiudono bene le incursioni di Maehle e Zappacosta che nel frattempo si sono invertiti di posizione. Al 44’ i bergamaschi tornano ad essere pericolosi, con un inserimento di Pessina sul secondo palo su cross di Toloi: il centrocampista, però, manca il pallone tentando di impattarlo con la suola, sprecando un’occasione clamorosa per i nerazzurri ad un minuto dal termine del primo tempo.

SECONDO TEMPO

L’Atalanta inizia la seconda frazione come aveva cominciato il match, pressando e cercando di condurre il gioco, ma attenta anche ai contropiedi degli svizzeri. Dopo un forcing di 15 minuti, i bergamaschi trovano l’occasione vincente al 60’: dopo una carambola in area, Zapata la mette sul secondo palo e Zappacosta, dopo essere rientrato sul destro, calcia forte ma trova l’opposizione di Von Ballmoos che compie un’ottima parata, respingendola in calcio d’angolo.

Al 68’ arriva la rivincita di Pessina: se nel primo tempo aveva mancato un gol facile, stavolta a due passi dalla porta non sbaglia finalizzando di sinistro un ottimo assist di Zapata che dopo aver dribblato Garcia, entra in area e serve forte al centro per l’1-0 atalantino. Lo Young Boys cerca di rimediare allo svantaggio inserendo Mambimbi al posto di Sierro, mentre Gasperini risponde con Pasalic e Muriel per mantenere la pressione offensiva anche dopo il gol.

All’82’ Zapata prova a trovare il raddoppio con un colpo di testa dopo un cross di Toloi, ma ancora una volta il portiere degli svizzeri nega la gioia ai nerazzurri. All’89’ invece ci pensa Muriel a far vedere la sua classe, con un dribbling che lo manda a tu-per-tu con Von Ballmoos, ma invece di calciare forte tenta di piazzarla ed il portiere neutralizza il tiro.

Champions League

Gian Piero Gasperini ha analizzato, in conferenza stampa, la sconfitta contro il Manchester United. Gli orobici, che dopo i primi...

Gian Piero Gasperini ha analizzato, in conferenza stampa, la sconfitta contro il...

00:00

21/10/2021

Nonostante la fondamentale vittoria per 1-0 contro la Dinamo Kiev nella 3° giornata della fase a gironi di Champions League,...

Nonostante la fondamentale vittoria per 1-0 contro la Dinamo Kiev nella 3° giornata...

23:28

20/10/2021