Austria di nuovo in lockdown: chiudono anche gli stadi

Dopo l'Olanda è il secondo paese europeo che prende la decisione di chiudere di nuovo gli stadi.

19/11/2021

12:00

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by Christian Kaspar-Bartke/Getty Images)

L’Austria torna in lockdown e chiude di nuovo gli stadi. E’ il secondo paese europeo a prendere questa decisione. Lo scorso 13 Novembre, infatti, l’Olanda aveva preso la decisione di tornare in lockdown chiudendo anche gli stadi.

Ora l’Austria, ripiombando nell’incubo Covid-19, ha deciso di intraprendere la stessa strada.

LEGGI ANCHE: Olanda di nuovo in lockdown, la Eredivisie protesta: “Mai un focolaio allo stadio”

Il lockdown durerà venti giorni e inizierà lunedì, poi proseguirà solamente per i cittadini non vaccinati. Dall’1 febbraio 2022, inoltre, in Austria entrerà in vigore l’obbligo vaccinale per chi ancora non si sarà sottoposto ad alcuna dose di vaccino. E’ il primo paese nell’Unione Europea a importo.

A comunicare tutte queste decisioni è il cancelliere Austriaco, Alexander Schallenberg.