Barcellona, Aubameyang: “A Napoli ci aspetta una grande partita”

L'attaccante del Barcellona ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla sfida di Europa League contro il Napoli: "Non ho mai segnato al Maradona, è l'occasione giusta per iniziare".

22/02/2022

12:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by JOSEP LAGO/AFP via Getty Images)

Dopo aver realizzato una tripletta nella sfida di campionato dell’Estadio Mestalla tra Valencia e Barcellona, il nuovo centravanti blaugrana Pierre Emerick Aubameyang ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla partita di Europa League contro il Napoli, in programma giovedì alle 21:00.

Napoli-Barcellona, parla Aubameyang

Durante il match di andata del Camp Nou le due squadre hanno pareggiato con risultato di 1-1, lasciando completamente aperto il discorso qualificazione. Inoltre, ricordiamo che da questa stagione non c’è più in vigore la regola del gol in trasferta e quindi, allo Stadio Diego Armando Maradona, la disputa riprende da un punteggio di assoluta parità.. Intervistato ai microfoni di Sport, l’attaccante del Gabon ha dichiarato quanto segue: “Ci aspetta una grande partita e abbiamo molte possibilità di passare il turno se giochiamo come abbiamo fatto al Mestalla (gara finita 4-1 per il Barça con tripletta proprio di Aubameyang, ndr). Non ho mai segnato al Maradona, è l’occasione giusta per iniziare. Che partita mi aspetto? All’andata abbiamo giocato una buona gara, ma ci sono mancati un paio di gol. Sicuramente avremo occasioni per segnare anche in casa del Napoli, dobbiamo essere solo un po’ più ‘killer’ in zona gol”. 

Come riportato da Tuttomercatoweb, Aubameyang successivamente ha anche aggiunto alcune dichiarazioni in merito all’interessamento di società italiane nei suoi confronti: “Avevo offerte dall’Italia e dalla Francia, ma il Barça è il Barça e non si può dire di no ad un club come questo. Spero di poter restare fino al 2025, lavorerò sodo per questo. Sono molto felice di essere qui. Il Barcellona è un grande club che non sta vivendo un momento felice, ma sono sicuro che presto tornerà dove merita”.