Connect with us

Calcio Estero

Barcellona, Lewandowski: “Ecco quando mi ritiro. Sul futuro…”

Published

on

Lewandowski ritiro

L’attaccante 35enne Robert Lewandowski avverte i tifosi del Barcellona: le sue dichiarazioni tra ritiro e futuro.

Robert Lewandowski, attaccante polacco, ha spento 35 candeline lo scorso 21 agosto. Il classe ’88, in forza al Barcellona, non ha cominciato la stagione come aveva fatto l’anno scorso e sembra in una fase di declino, vista anche l’età. Lewa ha rilasciato un’intervista al Club del Deportista per parlare di questi temi.

Lewandowski sul ritiro: “Penso che potrò giocare a calcio ancora per 3 o 4 anni”

INIZIO DI STAGIONE: “So che siamo il Barcellona e tutti si aspettano da noi non solo la vittoria, ma anche tanti gol. All’inizio della stagione non è stato tutto perfetto: se non si creano occasioni, è difficile segnare”.

SUL BARCELLONA: “Mi sento molto bene, mi sostengono tutti non solo all’interno del club, ma anche fuori. Sono ne posto giusto al momento giusto. L’anno scorso o due anni fa, quando ancora non ero qui, ho visto che c’erano molte questioni legate al futuro del club ma ora penso che siamo sulla strada giusto“.

SUL RITIRO: “Non penso a quello che ho già vinto o a quello che ho già fatto. Ho ancora una grande passione dentro di me. Penso che potrò giocare a calcio ancora per tre o quattro anni, perché fisicamente mi sento molto bene. Futuro da allenatore? Quando penso alla mia carriera professionale e agli allenatori che ho incontrato, penso che sia incredibile. Non so quanti giocatori possano dire di aver avuto nomi così grandi. Mi sento fortunato perché ho imparato tanto e, ovviamente, quando guardo il calcio lo vedo in modi diversi. Sarà difficile vivere senza essere un calciatore, ma essere un allenatore… so che è un lavoro molto difficile“.