Bayern Monaco, prosegue la storia con Muller: ufficiale il rinnovo fino al 2024

Il 32enne rinnova il contratto per due anni, fino al 2024: continua la storia d'amore con il giocatore che ha vinto più campionati in Bundesliga.

03/05/2022

14:18

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Il Bayern Monaco ha prolungato il contratto di Thomas Müller in anticipo, fino al 2024. Il 32enne attaccante si è unito al club bavarese all’età di dieci anni, passando attraverso tutte le squadre giovanili ed è diventato professionista con loro nel 2008. Il decimo campionato di fila vinto dal Bayern è stato il suo undicesimo con la maglia biancorossa – nessun giocatore nella storia del calcio tedesco ha vinto  il campionato tedesco più di lui. Ora arriva il rinnovo di contratto, per sugellare un amore ormai decennale.

Bayern Monaco, le dichiarazioni della dirigenza dopo il rinnovo di Muller

Oliver Kahn, presidente del consiglio di amministrazione: “Thomas Müller è una figura identificativa che porta l’emblema del nostro club nel suo cuore. Il Bayern è sempre stato caratterizzato dalla continuità, ed è per questo che siamo felici di essere riusciti a prolungare il contratto anche con questo importante giocatore. È uno che si prende la leadership, in più è un personaggio importante con il suo modo di fare nello spogliatoio”.

Hasan Salihamidžić, Chief Sports Officer: “Non si può immaginare Thomas Müller senza il Bayern – e il Bayern senza Thomas Müller. Ecco perché siamo molto felici che Thomas abbia prolungato il suo contratto in anticipo fino all’estate del 2024. Thomas è un leader assetato di successo, è un modello di ruolo dentro e fuori dal campo e incarna il FC Bayern come non potrebbe essere meglio”.

Le dichiarazioni Thomas Müller: “Sono felice di aver prolungato oggi il mio contratto al Bayern Monaco fino al 2024. Il viaggio che abbiamo fatto insieme da quando sono entrato nella squadra giovanile dell’FCB nel 2000 è stato finora un fantastico successo. Mi piace molto portare i colori rossi ogni anno dentro e fuori dal campo. Anche quando il vento ti soffia in faccia. Quindi continuiamo ad affrontarlo insieme!”.