Bigon (Bologna): “Supryaga può arrivare. Tomiyasu? Non vorremo cederlo”

28/09/2020

22:07

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images

Riccardo Bigon, direttore sportivo del Bologna, ha parlato ai microfoni di Sky Sport prima del match tutto emiliano tra Bologna e Parma.

Le prime domande (e le prime risposte) sono sul calciomercato: “Agitarsi serve a poco, lavoriamo e cerchiamo di fare le cose con la massima attenzione e serenità, mercati ne abbiamo fatti tanti. Ci sono nove nazionalità diverse titolari? Quella dell’internazionalità non è una strategia, non è una scelta di fondo, spesso puntare sugli italiani è preferibile. Questo è il mercato, è globalizzato in questo senso. Avere un mix tra giovani e meno giovani è il nostro obiettivo per dare alla squadra le potenzialità di creare il modo di crescere in casa”.

Tomiyasu sarà ceduto? Arriva Supryaga?
“Per l’attaccante abbiano fatto una proposta, la Dinamo ha i preliminari di Champions e sta riflettendo. Noi aspettiamo l’evolversi della situazione, poi trovare un altro profilo con quelle caratteristiche di età e tecniche non è facile ma il mercato lascia spiragli. Difficile ma non si sa mai. Tomiyasu non vorremmo cederlo, è chiaro che se arrivassero offerte clamorose le terremo in considerazione ed eventualmente trovare i sostituti. Non è facile.”

Sulle condizioni di Orsolini 
“Orsolini vive molto di atletici, dal post lockdown ha abbassato la sua forma. E’ un ragazzo che vive per il calcio, sta riprendendo la condizione a grandi passi. Il calcio lo bazzichiamo da tempo, non esiste un attaccante che non passa un periodo in cui non va bene. C’è tanta strada davanti, avrà modo e tempo di rifarsi.”

Questo derby per il patron Saputo?
“So che si conoscono bene, sono amici, si sono parlati. Immagino ci tengano entrambi, noi vorremmo fare un regalo al presidente e siamo concentrati”.