Bologna-Sampdoria 0-0 al 45′: tanto equilibrio e poche emozioni

Si concludono i primi 45 minuti del posticipo Bologna-Sampdoria: le due squadre non si sbilanciano e proteggono lo 0-0 iniziale.

11/04/2022

21:37

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

Il posticipo Bologna-Sampdoria conclude il programma della 32ª giornata di Serie A. Allo Stadio Renato Dall’Ara va in scenda la sfida tra due squadre in difficoltà: i padroni di casa, nonostante il pareggio ottenuto a San Siro contro il Milan 7 giorni fa, non raccolgono i 3 punti dalla partita con lo Spezia del 21 febbraio. I blucerchiati invece, sono a soli 7 punti di distanza dalla zona retrocessione e, con un eventuale successo odierno, intendono regalarsi un finale di campionato abbastanza tranquillo. Vediamo insieme quanto è accaduto durante la prima frazione di gioco.

Bologna-Sampdoria, il racconto del primo tempo

La prima parte di gara vede le due formazioni affrontare una lunga fase di studio, con il Bologna che pressa alto senza rendersi pericoloso, e la Sampdoria che prova a ripartire in contropiede senza particolare successo. Al 18′ avviene il primo squillo del match: i rossoblù si fanno largo nella metà campo avversaria con una serie di scambi stretti che portano Barrow a raccogliere una sponda di Arnautovic e calciare di poco alto sopra la traversa10 minuti più tardi i padroni di casa vanno nuovamente vicini al vantaggio con un’azione rapida in verticale, ma il tiro mancino di Hickey termina largo dalla porta difesa da Emil Audero. Nel finale di tempo la sfida diventa ruvida, tanto che il direttore di gara è costretto a interrompere il gioco in più circostanze per fischiare gli interventi irregolari dei 22 in campo.