Connect with us

Calcio Estero

Bonucci, ma che fai? Nella bufera anche in Turchia: finito alle mani (VIDEO)

Published

on

Leonardo Bonucci

Leonardo Bonucci è stato protagonista in negativo del match di campionato tra Fenerbahce e Alanyaspor. E non in campo. La ricostruzione. 

Gli ultimi due anni non si può dire siano stati positivi per Leonardo Bonucci. Il difensore azzurro, conosciuto in tutto il mondo tra i migliori baluardi, ha vissuto un periodo assolutamente burrascoso e deprimente. L’addio alla Juventus è stato per lui un colpo al cuore. Avrebbe chiuso la carriera a Torino, senza se e senza ma, ma la decisione del club bianconero di escluderlo dal progetto è stata un fulmine a ciel sereno.

Ci ha provato a rifarsi una vita altrove, e ha scelto la Bundesliga per confermare che lui è ancora più che utile al calcio e alla sua causa ad alti livelli. Ma in Germania, tra le fila dell’Union Berlino, è andata malissimo. Oltre ai pessimi risultati della squadra, Leo Bonucci non è stato certamente il titolare, e non ha avuto il ruolo che si aspettava.

Stare lontano dalla famiglia, poi, gli ha creato enorme disagio. Lui non vedeva l’ora di tornare in Italia già a gennaio. Nessuno, però, ha realmente affondato il colpo. Per scappare dalla Germania ha scelto la Turchia.

Bonucci, il Fenerbahce per riscattarsi?

Leo non ha avuto altra scelta che accettare la corte del Fenerbahce per ritrovare tranquillità e spazio. D’altronde, lo ha entusiasmato l’idea di ritrovare diversi ex Serie A che conosceva già. Dzeko e Krunic su tutti. Da sempre acerrimi rivali, ma adesso compagni. Il suo trasferimento ad Istanbul è avvenuto a titolo gratuito, e ha firmato un contratto di sei mesi. Dopo di ciò, probabilmente, sarà addio al calcio.

Ma questi ultimi mesi di stagione dovranno davvero servirgli a riscattare il pessimo ultimo periodo. E come sta andando al Fenerbahce? Non bene….

Leonardo Bonucci

Leonardo Bonucci (Getty Images) – calcioinpillole.com

Bonucci, l’episodio lo incrimina

Leonardo Bonucci ha già infiammato i media turchi e non solo. E non per gesti e azioni lodevoli sul campo. Sin qui ha timbrato 5 presenze tra campionato e coppe nel Paese euroasiatico. Ha lasciato il segno? Non proprio, se non per un assist servito. L’attenzione l’ha attirata con un comportamento davvero pessimo nell’ultimo match di campionato del Fenerbahce, impegnato contro l’Alanyaspor.

Nulla sul campo, dato che non è stato schierato da titolare dal suo allenatore. Il 36enne difensore ex Juve, visibilmente nervoso per l’inaspettato svantaggio di un Fenerbahce è stato immortalato in un video dove spinge da dietro un avversario nel tunnel che conduce agli spogliatoi. L’episodio è avvenuto al termine del primo tempo. Un gesto che non è piaciuto al preparatore dei portieri, che lo ha tirato per la giacca, e all’allenatore dell’Alanyaspor Metin Aktas, intervenuto per rimproverare il giocatore.

Di lì a poco sono volate parole grosse, insulti e si è accesa una rissa. Tante le persone coinvolte, con Bonucci che è stato poi allontanato dai compagni, in mezzo a una calca che ha radunato in pochi secondi membri dello staff e dirigenti di entrambe le squadre. Momenti di grande tensione che sembrano essersi risolti prima dell’inizio del secondo tempo.