Bulgaria, Ucraina, Svizzera: i verdetti. Il Ludogorets fa 10 di fila

I bulgari del Ludogorets cancellano il record del CSKA Sofia. Lucescu trionfa a 75 anni. Lo Young Boys fa il vuoto con 7 giornate d'anticipo.

05/05/2021

18:45

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Photonews/Panoramic)

In Italia l’Inter si è laureata campione d’Italia, Crotone e Parma sono retrocesse in Serie B. Tanti verdetti ancora da decretare, in Italia come nel resto d’Europa. In Francia si è creato un appassionante testa a testa tra il Psg e il Lille di Galtier. In Germania il Bayern Monaco si appresta a vincere il nono titolo consecutivo, con i suoi 7 punti di distacco dal Lipsia inseguitore. In Spagna è sfida a tre Atletico-Real-Barcellona e, in Inghilterra, il Manchester City può vincere lo ‘scudetto’ già questo sabato. In attesa dei responsi dai top-5 campionati europei, diamo uno sguardo ai verdetti dei cosiddetti campionati minori. Nello specifico Bulgaria, Ucraina e Svizzera, dove sono già stati decretati i campioni. Il Ludogorets scrive la storia bulgara, Lucescu è immortale.

First Profession League – Bulgaria

3-1 sul Baroe, nel corso del match di ieri sera, e il Ludogorets vince il suo decimo campionato consecutivo. Si tratta di un record assoluto nel campionato bulgaro. È stato infatti superato il record del CSKA Sofia che, tra il 1954 e il 1962, era arrivato e ben nove titoli di fila. Proprio il CSKA ha provato a inseguire i campioni di Bulgaria, senza riuscire a ‘strappargli’ il titolo. 67 punti in classifica, 21 vittorie, 4 pareggi e appena due sconfitte. Ben 14 punti di distacco dai rivali della capitale e la matematica certezza del titolo. Imbarazzante il confronto sulle reti realizzate che, ancora una volta, evincono il dominio del Ludogorets: 62 gol fatti. Ben 21 in più del secondo miglior attacco, ovvero il Lokomotiv Plovdiv.

Premier League – Ucraina

È già noto. La Dinamo Kiev ha vinto il suo sedicesimo campionato ucraino. Un successo targato Mircea Lucescu. 75 anni e non sentirli e garanzia di successo. Dopo aver trionfato allo Shakhtar Donetsk, il tecnico porta in cima alla classifica anche la Dinamo Kiev. Un trionfo che mancava da 5 anni, precisamente dalla stagione 2015/16. Poi un monologo di quattro anni dello Shakhtar, prima del ritorno al successo della squadra della capitale. 25 partite giocate finora dalla Dinamo: 19 vittorie, 5 pareggi e 1 solo ko. 62 punti, ben 14 di distacco dai rivali dello Shakhtar.

Super League – Svizzera

Lo Young Boys non ha vinto il campionato svizzero, lo ha letteralmente dominato fino a rendere inaccessibile la corsa al titolo. Il successo è stato conquistato già da due settimane. Il titolo è arrivato addirittura alle 28a giornata, con ben 7 giornate d’anticipo. Un vantaggio irrecuperabile di ben 24 punti sul Basilea inseguitore. Quarto titolo consecutivo per i ragazzi di Seoane.

Calcio Estero

21:00

16/08/2022

A distanza di quasi un anno si mette ufficialmente la parole fine sulla vicenda riguardante Brasile–Argentina, il match...

A distanza di quasi un anno si mette ufficialmente la parole fine sulla vicenda...

21:00

16/08/2022

Il mercato è entrato nel vivo, in Italia ma anche all’estero. Ecco il tabellone completo degli affari ufficiali conclusi dai...

Il mercato è entrato nel vivo, in Italia ma anche all’estero. Ecco il tabellone...

20:57

16/08/2022