Calciomercato Inter, per Bremer pronte le contropartite Pinamonti e Dimarco

Il grande obiettivo del calciomercato estivo dell'Inter sarà Gleison Bremer. Marotta avrebbe pronte le due contropartite da mettere sul tavolo.

09/05/2022

17:40

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

BERGAMO, ITALY - APRIL 27: Bremer of Torino FC looks the ball during the Serie A match between Atalanta BC and Torino FC at Gewiss Stadium on April 27, 2022 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Nel prossimo calciomercato estivo, l’Inter farà di tutto per arrivare a Gleison Bremer. Il difensore brasiliano è il vero, se non unico, grande obiettivo di Beppe Marotta per la difesa nerazzurra. Il direttore generale del club di Suning sarebbe pronto a “sacrificare” due pedine pur di arrivare al difensore del Torino: ai granata si proporranno i cartellini di Andrea Pinamonti e di Federico Dimarco.

dimarco
(Photo by MIGUEL MEDINA / AFP) (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Calciomercato Inter, per Bremer si è disposti a tutto: Pinamonti e Dimarco sul tavolo

Secondo quanto riportato da Tuttosport, l’Inter avrebbe già un abbozzo di accordo con Bremer per la prossima stagione. Il club di Appiano Gentile si sarebbe mosso anticipatamente per il difensore brasiliano che è ambito da molti club europei. L’unica offerta ufficiale sarebbe arrivata però dalla Premier League, con il Leicester che avrebbe messo sul piatto il cartellino di Dennis Praet già in granata (in prestito) in questa stagione. L’Inter dovrebbe trovare l’accordo con il Torino e con Cairo che, come da tradizione, è un osso molto duro con cui trattare. Per questo, Marotta avrebbe in mente di proporre un conguaglio più i cartellini (sta a vedere se in prestito) di Andrea Pinamonti e Federico Dimarco. L’attaccante sta facendo benissimo ad Empoli quest0anno e potrebbe essere l’erede di Belotti, qualora il Gallo dovesse dire addio. L’esterno, invece, gode della stima di Juric che lo ha lanciato in quel di Verona le scorse stagioni.

LEGGI ANCHE: Inter, Inzaghi ritrova Bastoni per il rush finale: i numeri ‘sorridono’