Calciomercato Juventus, la rivoluzione passa da tre nomi: le strategie della Vecchia Signora

Il calciomercato della Juventus potrebbe parlare italiano: gli obiettivi principali dei bianconeri sarebbero Zaniolo, Jorginho e Raspadori.

09/04/2022

09:42

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Il calciomercato estivo della Juventus sarà per certi aspetti rivoluzionario, con Allegri che chiederà dei rinforzi specifici in ogni zona del campo. Gli obiettivi sono chiari e risaputi: servono un difensore, un centrocampista una seconda punta e l’erede di Paulo Dybala. Se per il rinforzo in difesa ci sono delle valutazioni in corso, con il nome di Rudiger che è ritenuto ad oggi troppo costoso, per gli altri rinforzi le idee pare siano abbastanza chiare e passano da tre profili: Jorginho, Zaniolo e Raspadori. Tutti italiani, gli ultimi due molto giovani, adatto per aprire un altro ciclo vincente.

Raspadori Juventus
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Calciomercato Juventus, Zaniolo più Raspadori si può

Come riporta Tuttosport, il calciomercato della Juventus si attende essere ricco di colpi importanti. Il sostituto di Dybala sarà il tema principale del mercato e per la successione potrebbe essere promosso un doppio colpo. Raspadori, dopo l’apertura del direttore sportivo del Sassuolo Carnevali, è una pista calda e concreta con la richiesta che è chiara, 30 milioni di euro. Per Zaniolo le carte in tavola sono relativamente simili: la Roma è disposta ad aprire ad una cessione e il giocatore avrebbe già dato la disponibilità a trasferirsi alla Juventus. Tutto dipende da quanto si accontenterà la richiesta dei giallorossi, che chiedono 40 milioni di euro. Operazioni non dipendenti una dall’altra. Poi c’è il capitolo centrocampista: Allegri, secondo il quotidiano, avrebbe stilato una lista di papabili e tra questi profili ci sarebbe quello di Jorginho che lascerà presumibilmente il Chelsea nella prossima stagione. L’italobrasiliano ha aperto al suo ritorno in patria, sottolineando più volte la sua volontà a tornare in Serie A.

LEGGI ANCHE: Accadde oggi: la prima partita in diretta sulla BBC