Cessione Chelsea: Abramovich attende le offerte in settimana

Cessione Chelsea: il proprietario Abramovich, impegnato nei negoziati tra Russia e Ucraina, riceverà delle offerte in settimana per l'acquisto del club.

01/03/2022

20:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo credit should read BEN STANSALL/AFP via Getty Images)

La Cessione del Chelsea sembra ormai vicina. L’oligarca russo, Roman Abramovich e proprietario della società calcistica londinese, su richiesta dell’Ucraina, è in Bielorussia per assistere nei negoziati tra Russia e Ucraina. Egli è amico di Putin e potrebbe agevolare una soluzione della guerra a cominciare da un cessate il fuoco. Una delle conseguenze di questa decisione e della crisi Ucraina sono state le sue dimissioni da presidente del club di calcio Chelsea ad amministratori fiduciari della fondazione benefica dello stesso club.

Cessione Chelsea: Abramovich dice addio dopo quasi 20 anni

Secondo quanto riferito da The Telegraph, Roman Abramovich questa settimana riceverà delle offerte per l’acquisto del Chelsea e l’oligarca russo per la prima volta da quando ha rilevato il club nel 2003 ha preso in considerazione l’idea di cedere la società. Il valore del club è stimato in 2,2 miliardi di sterline. Nel frattempo la società sarà impegnata sul terreno da gioco per portare avanti le sue competizioni. Tuchel, alla vigilia del match di FA Cup contro il Luton Town, ha risposto ad alcune domande su Abramovich: Io non sono un politico, non ho mai vissuto la guerra e mi fale parlarne perché sono un privilegiato. Sono qui seduto in un contesto di pace”, ha stroncato, così, il discorso sul nascere.