Champions: il City ne fa 6, pareggio deludente del PSG di Messi

Le italiane, ma non solo. I risultati del mercoledì di Champions League: 6-3 del Manchester City sul Lipsia, il PSG non va oltre l'1-1 contro il Brugge. Ajax da favola con il poker di Haller, pareggio a reti bianche tra Atletico Madrid e Porto.

15/09/2021

23:04

• Tempo di lettura: 5 minuti

Tempo di lettura: 5 minuti

Credits: FedericoPestellini/Panoramic

Dopo i match di ieri sera, questo mercoledì si è completato il primo turno dei gironi di Champions League, con ben 8 partite: alle 18:45 si sono giocate Besiktas-Borussia Dortmund e Sheriff Tiraspol-Shakhtar Donetsk, mentre alle 21:00 tutte le altre. Spiccano i match delle italiane, Inter-Real Madrid e Liverpool-Milan, ma c’è anche l’esordio del Paris Saint-Germain che schiera dal primo minuto il tridente Neymar-Messi-Mbappé e l’Atletico Madrid che ospita il Porto.

LA MIGLIOR PARTITA


Una continua giravolta di emozioni la partita tra Liverpool e Milan ad Anfield. A partire dall’atmosfera che si è vissuta nello stadio inglese, anche il match non è stato da meno: i Reds partono subito forte con l’autogol di Tomori, poi Salah al 14′ ha la possibilità di raddoppiare ma Maignan si oppone al calcio di rigore dell’egiziano. Il Milan si risveglia dal torpore e va in vantaggio con le reti di Rebic al 42′ e di Brahim Diaz al 44′. Il secondo tempo è incredibile come il primo: Salah pareggia al 49′, poi il Liverpool torna in vantaggio con Henderson al 69′ con un bellissimo tiro dalla distanza.

IL TOP PLAYER


Partita da incorniciare per Sébastien Haller che trascina l’Ajax alla vittoria contro lo Sporting Lisbona grazie ad un poker di gol: le reti del 27enne ivoriano arrivano al 2′ ed al 9′ (doppietta più veloce in Champions dopo quella di Higuain) per poi continuare al 51′ ed al 63′. Impatto sulla partita incredibile, prestazione eccellente.

IL FLOP


Esordio amaro per Roberto De Zerbi e lo Shakhtar Donetsk, uscito sconfitto per 2-0 contro degli esordienti assoluti in Champions League. Lo Sheriff Tiraspol infatti è la prima volta che gioca nella massima competizione europea per club ed ha annichilito la formazione russa per tutti e 90 i minuti. Squadra imballata quella guidata da De Zerbi, che subisce gol al 16′ ed al 62′ ma non riesce a reagire in entrambi i casi.

LA FOTO


Tornano a vestire la stessa maglia dopo tanti anni al Barcellona: Lionel Messi e Neymar giocano per la prima volta insieme con la maglia del Paris Saint-Germain in Champions League, segnando una nuova era del club. Pochettino ha fatto partire il trio delle meraviglie dal primo minuto di gioco, poi Mbappé è dovuto uscire nella ripresa per un infortunio.

I RISULTATI DELLA SERATA


Parte a velocità superiore l’Ajax che non fa respirare sin dall’inizio lo Sporting Lisbona e gli rifila due reti in nove minuti grazie ad uno scatenato Sebastien Haller. I portoghesi accorciano le distanze al 33’ con Paulinho, ma c’è la fondamentale complicità del portiere Pasveer che si fa passare goffamente la palla sotto il braccio. Nessuna paura per gli olandesi che al 38’ si riportano nuovamente avanti di due gol con Berghuis che si inserisce bene in area e segna con un tiro sul primo palo, poi Haller chiude la partita segnando altri due gol, al 51’ ed al 63’.

All’Ethiad Stadium il Manchester City parte in vantaggio con il gol di Ake al 17’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il raddoppio arriva al 28’ a causa dell’autogol di Mukiele, ma il Lipsia tenta di accorciare al 42’ con Nkunku: la gioia dura pochissimo perché al 45’ viene fischiato calcio di rigore per fallo di mano, poi realizzato dal City con Mahrez. I tedeschi riaprono la partita ancora con Nkunku al 51’, ma ancora una volta i padroni di casa scappano via, stavolta con Grealish al 56’. La partita sembra non finire mai, perché Nkunku realizza la tripletta al 74’ ma un minuto dopo arriva il gol di Cancelo per i Blues. Alla fine il match si chiude sul 6-3 con la rete di Gabriel Jesus.

Al 15’ si sblocca il match tra Paris Saint-Germain e Brugge con la rete di Herrera che finalizza un ottimo cross in area di Mbappé. Il pareggio dei belgi arriva al 26’ quando Vanaken arriva in corsa da fuori area e calcia dagli undici metri battendo Navas. Pareggio deludente dei parigini, vista la differenza di qualità schierata in campo. Al Wanda Metropolitano, invece, finisce a reti bianche tra l’Atletico Madrid ed il Porto: uno 0-0 senza grande emozioni, annullata nel finale la rete di Taremi ai portoghesi.

Nelle partite del pomeriggio, vittoria del Dortmund con i gol di Bellingham ed il solito Haaland, mentre lo Shakhtar di De Zerbi perde contro gli esordienti dello Sheriff Tiraspol con un sonoro 2-0 in Moldavia. Brutte notizie per l’Inter, che perde nel finale 0-1 contro il Real Madrid, dopo aver dominato per gran parte della partita.

Correlati

LIVERPOOL-MILAN Dopo sette anni il Milan torna in Champions League e poco fa si è conclusa la partita contro il Liverpool e nei...

LIVERPOOL-MILAN Dopo sette anni il Milan torna in Champions League e poco fa si è...

22:58

15/09/2021

Quella di Sebastien Haller contro lo Sporting Lisbona è la seconda doppietta più veloce nella storia della Champions League. Il...

Quella di Sebastien Haller contro lo Sporting Lisbona è la seconda doppietta più...

22:20

15/09/2021

Champions League

Le Coppe europee tornano ad intrattenere il mondo del calcio e fin da subito non mancano i colpi di scena e le emozioni. Tre...

Le Coppe europee tornano ad intrattenere il mondo del calcio e fin da subito non...

07:00

17/09/2021

19:40

16/09/2021

Segnare il primo gol in Champions League è un’ambizione inevitabile per ogni calciatore che punti alla gloria. Se poi...

Segnare il primo gol in Champions League è un’ambizione inevitabile per ogni...

19:40

16/09/2021