Chelsea, tregua con Lukaku. Gli aggiornamenti dopo il meeting

Chelsea: "pace" con Lukaku. Il belga resta ai Blues, ma dovrà riconquistarsi il posto.

03/01/2022

22:40

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

(Photo by GLYN KIRK, Onefootball.com)

Oggi è avvenuto il tanto atteso incontro tra Romelu Lukaku, l’allenatore del Chelsea Thomas Tuchel e la dirigenza Blues, con l’obiettivo di risanare lo strappo avvenuto dopo la controversa intervista rialscata dall’attaccante belga.

Come era ampiamente previsto, Lukaku resta al Chelsea. Nessun clamoroso ritorno in prestito all’Inter (ipotesi mai davvero credibile soprattutto per ragioni economiche), nè prestito o cessione a titolo definitivo in un altro club.

LEGGI ANCHE: Lukaku: “La situazione è calda. Lunedì ci sarà un’incontro”

Il Chelsea ha scelto la via diplomatica della “tregua”, tutelando un investimento fatto in estate da 115 milioni di euro e con un ingaggio da 12 milioni a stagione. Ora la palla passa a Lukaku, che dopo le dichiarazioni per nulla concilianti nei confronti della sua attale squadra, dovrò riconquistare la fiducia di compagni, allenatore e tifosi e rientrare nei ranghi.

Uno scenario comunque in divenire perché le parole di Lukaku hanno lasciato un segno, che di sicuro il Chelsea non lascerà scorrere con comodo. In estate, se Big Rom non dovesse carburare coi Blues l’ipotesi di un addio definitivo non sarebbe da scartare.