Conference League, -1 alla finale di Tirana: sale l’attesa dei tifosi della Roma

Manca un solo giorno alla prima finale di Conference League della competizione: a Tirana, domani, si sfideranno Roma e Feyenoord.

24/05/2022

14:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by ISABELLA BONOTTO/AFP via Getty Images)

Sarà la Roma giallorossa contro Rotterdam. Italia contro Olanda. La Roma di Mourinho, domani alle 21 a Tirana, sfiderà il Feyenoord per la prima finale della nuova competizione europea denominata Conference League. I capitolini ci arrivano con in tasca già il sesto posto in Serie A, quindi con un po’ di pressione in meno per una finale che in un certo senso sarà storica, essendo la prima. Gli olandesi, invece, hanno chiuso al terzo posto la Eredivisie, qualificandosi per i preliminari di Europa League.

Conference League, come si prepara la Roma giallorossa alla Finale

Allo Stadio Olimpico di Roma saranno allestiti dei maxi schermi, saranno 1000 gli agenti delle forze dell’ordine che saranno schierati per controllare le piazze principali della Capitale in vista di possibili festeggiamenti. Sui social i tifosi della Roma sono scatenati, invitano i propri calciatori a non guardare, né toccare il trofeo, quando entreranno in campo. Riti scaramantici sempre necessari quando si affronta una gara del genere che potrebbe segnare il primo trofeo europeo della UEFA nella storia della Roma.

La Capitale si prepara alla sfida di domani, con decine di migliaia di tifosi che saranno all’Olimpico a vedere la partita, con l’animo in Albania, vicino ai propri beniamini e a Mourinho. La Roma parte da favorita nella vittoria della Conference League, è un dato di fatto, ma una finale non deve essere mai sottovalutata.