Connect with us

Champions League

Conferenza stampa Sarri: le parole del tecnico alla viglia di Lazio-Bayern Monaco

Published

on

Conferenza stampa Sarri

Conferenza stampa Sarri – Il tecnico della Lazio presenta la sfida di domani sera in Champions League contro il Bayern Monaco. Segui con noi la diretta LIVE.

Conferenza stampa Sarri: le dichiarazioni del tecnico prima di Lazio-Bayern Monaco

lazio contestazione

Lazio, contestazione nella notte: nel mirino Lotito e Sarri – Photo by Emilio Andreoli/Getty Images, calcioinpillole.com

LAZIO-BAYERN MONACO – “Se partiamo dal presupposto che sarà impossibile, partiamo già sconfitti. Non dobbiamo ragionare così, ma avere entusiasmo e fiducia: è una partita bella da vincere. Ci proviamo a tutti i costi, con una bella faccia tosta. Quando c’è da soffrire, bisogna farlo tutti insieme. Domani ci saranno momenti difficili, dobbiamo superarli. È inevitabile quando affronti squadre come il Bayern. Dobbiamo fare il contrario di quello che abbiamo fatto con l’Inter in Supercoppa”.

VECINO – “Quando si lavora per anni con lo stesso allenatore, è normale avvertire un po’ di pesantezza. Oggi Vecino non stava particolarmente bene, vedremo domattina poi deciderò la formazione”.

BAYERN MONACO – “Il Bayern è un avversario forte, in Champions League è una squadra più determinata e cattiva, mostrerà la sua versione più forte”.

Sarri fa il punto su Luis Alberto e sul momento della Lazio

Luis Alberto

Luis Alberto (Getty Images) – calcioinpillole.com

 

LUIS ALBERTO – “A Luis Alberto piace toccare il pallone, per questo a volte si abbassa a prendere la palla ma resta il centrocampista più offensivo che abbiamo, ora ha imparato anche a difendere” 

MOMENTO – “Momento Lazio? Dobbiamo recuperare l’avvio complicato del campionato. Non posso chiedere entusiasmo e fiducia schierando poi un difensore in più, dovrà essere il campo a obbligarci a disputare una partita diversa rispetto a quanto vorremmo. Si parla di tante possibili varianti ma alla fine vince chi ha maggiore fatturato. Gli investimenti sono determinanti”.

INFORTUNATI – “Patric si è allenato, Zaccagni avverte ancora un po’ di dolore, per Rovella un inizio di pubalgia che ora si è acutizzato”.