Coppa Italia, doppietta Lautaro: Inter avanti 2-0 nel primo tempo con il Milan

Il primo tempo della semifinale di ritorno di Coppa Italia tra Inter e Milan si conclude 2-0 per i nerazzurri: doppietta per Lautaro Martinez nel derby della Madonnina.

19/04/2022

21:49

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Dopo più di un mese Inter e Milan tornano ad incontrarsi in Coppa Italia per il ritorno delle semifinali della competizione: a San Siro, il 1 marzo, era finita zero a zero. Oggi, nella stessa location, Simone Inzaghi e Stefano Pioli si sfidano per l’accesso in finale contro la vincitrice dell’altra semifinale, quella tra Juventus e Fiorentina che invece si giocherà domani sera. Ecco la cronaca del primo tempo del Derby della Madonnina.

Coppa Italia, il primo tempo di Inter-Milan: è uno show di Lautaro

Bastano quattro minuti all’Inter per andare in vantaggio e lo fa con Lautaro Martinez: perfetta coordinazione per l’argentino che dopo un buon possesso palla dei suoi compagni viene servito e poi calcia forte al volo alla sinistra di Maignan. La prima situazione pericolosa per i rossoneri è quella di Kessié al 12′: l’ivoriano viene servito in area ed in modo repentino si gira per calciare sul primo palo: Handanovic è ben posizionato e controlla la palla che si spegne sulla rete esterna, ma il Milan si fa vedere per tentare di recuperare lo svantaggio.

Al 28′ altra chance del pareggio per il Milan, stavolta con Leao: ottima giocata dentro l’area con un dribbling riuscito su Skriniar, il quale viene saltato. Tiro potente di sinistro, ma il portoghese colpisce in pieno Handanovic sul ginocchio, che non deve neanche sforzarsi di parare. Due minuti dopo botta potente di Saelemaekers al volo da fuori area, ma stavolta il portiere sloveno deve metterci del suo per impedire il gol: ben posizionato, si getta rapidamente a terra per deviare il pallone calciato forte dal trequartista rossonero.

Al 40′ Correa lancia nello spazio Lautaro Martinez che da sinistra arriva davanti a Maignan e con uno scavetto supera il portiere e porta la propria squadra sul doppio vantaggio nel momento migliore del Milan.