Coppa Italia, Vlahovic regala le semifinali alla Juventus all’ultimo respiro

Coppa Italia, Juventus-Sassuolo finisce 2-1: decide Vlahovic, che procura l'autogol di Ruan. I bianconeri sono in semifinale.

10/02/2022

23:05

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images )

Dopo un primo tempo giocato in maniera intensissima da entrambe le parti, nella seconda frazione di gioco di Juventus-Sassuolo di Coppa Italia, i bianconeri hanno imposto il loro gioco, arrembante e sempre pericoloso. La partita sembrava destinata a rimanere sul punteggio di 1-1 fino alla fine, ma la tenacia e la qualità di Vlahovic hanno regalato le semifinali ai bianconeri, che sfideranno la Fiorentina.

Coppa Italia, la cronaca di Juventus-Sassuolo

Una delle partite più emozionanti di questi tre giorni di Coppa Italia. Juventus-Sassuolo è stata simbolo di intensità, qualità e gioco offensivo, dal primo al novantesimo minuto. Il primo tempo è stato tutto sommato equilibrato. Dybala e Traorè che si sono divisi la scena, portando le due squadre in parità al 45′. Nella seconda frazione di gioco si scatenano i bianconeri. L’assedio della Vecchia Signora è totale. Tante occasioni create, dipinte dai piedi di Dybala e spesso finalizzate di piedi pregiati di Vlahovic e Morata, ma quasi sempre respinte da un monumentale Pegolo. Proprio quest’ultimo (uno dei migliori in campo), ha sventato almeno cinque occasioni nette da gol, effettuando parate prestigiose e negando più volte il gol ai bianconeri.

Due pali, uno di McKennie ed uno di de Ligt, tanti tiri in porta ed un dominio del gioco totale nel secondo tempo per i bianconeri, che hanno conquistato le semifinali grazie al nuovo arrivato: Dusan Vlahovic, che ha procurato l’autogol di Tressoldi. Il serbo si è smarcato con una forza sovraumana, e da posizione defilata ha provato il tiro, deviato con una mano dal giocatore neroverde. La vittoria è della Juventus. All’Allianz Stadium finisce 2-1, tra tante emozioni e bel calcio.