Connect with us

Calciomercato

“È smarrito, non sa cosa fa”: esonerato di gran corsa | Salta l’allenatore italiano

Published

on

Fabio Grosso

La situazione è molto critica, e il primo a saltare sarà l’allenatore italiano. Tifosi sconvolti, ecco cosa sta succedendo.

Il girone di andata dei campionati europei sta lentamente volgendo al termine, e come ogni stagione, abbiamo già assistito ai primi esoneri illustri. D’altronde, non è certo un mistero che quella dell’allenatore sia una delle professioni più precarie al mondo.

I contratti valgono ben poco in un mondo in cui soltanto i risultati ottenuti di giornata in giornata, consentono ad un tecnico di continuare a godere della fiducia della società. L’esonero per certi versi più incredibile, anche perché ha coinvolto un club molto importante in Europa, è sicuramente quello di Rudi Garcia, che nelle scorse settimane è stato esonerato dal Napoli.

Un allontanamento che negli ultimi tempi aveva assunto dei tratti quasi grotteschi. Garcia infatti oltre un mese fa aveva ricevuto una perentoria sfiducia pubblica da parte di De Laurentiis che, in un intervento all’Università della Luiss, aveva nei fatti ammesso di aver sbagliato a prendere il tecnico francese, spiegando però ai presenti come non fosse in alcun modo la sua prima scelta durante l’estate.

Tutti pensavano che, dopo delle dichiarazioni così forti, il tecnico francese sarebbe stato allontanato il giorno dopo, invece il rifiuto di Antonio Conte ha convinto De Laurentiis a fare un ultimo tentativo.

Anche la panchina di Grosso trema: cosa sta succedendo

Ma alla fine, dopo l’ennesima brutta prestazione della squadra, che è già fuori dalla corsa scudetto, il patron del Napoli ha deciso di esonerare l’allenatore francese chiamando al suo posto Mazzarri. E non se la sta passando bene nemmeno Fabio Grosso, che il mese scorso aveva accettato, sorprendendo tutti, la panchina del Lione.

La squadra si trova al momento ultima in classifica, e l’avventura francese di Grosso è stata fino ad adesso piena di insidie, a partire dalla bottiglietta di vetro che lo ha colpito e ferito al volto durante una trasferta contro il Marsiglia.

Fabio Grosso

Fabio Grosso (ANSA) – CalcioinPillole.com

Il Lione è in una situazione disperata, rischia la retrocessione

Fin dalle sue prime settimane alla guida tecnica della squadra inoltre, sono iniziate a circolare delle voci di come una parte dello spogliatoio avesse già rinnegato il tecnico italiano. Una situazione molto complicata, e purtroppo, Grosso non sta riuscendo a portare sul campo i risultati sperati.

In Francia il Lione viene criticato pesantemente e naturalmente il tecnico è ritenuto il principale colpevole. Come ha scritto un giornalista francese: “Se io sono un giocatore e vedo l’allenatore cambiare così tanto durante la partita, senza alcuna coerenza, lo prendo per un burattino”. Il suo esonero sembra molto vicino, anche perchè, se il Lione incassa altre sconfitte nelle prossime giornate, il rischio retrocessione è molto concreto.