Connect with us

Esclusive

ESCLUSIVA CIP – Sorrentino: “Inter più forte della Juve. Roma, Baldanzi ottimo acquisto. Palermo in Serie A? Farò una cosa”

Published

on

Stefano Sorrentino

La nostra redazione ha intervistato in esclusiva Stefano Sorrentino, l’ex portiere di Torino, Palermo e Chievo. Tanto calciomercato nelle sue parole. 

Mancano ormai pochissime ore alla chiusura del mercato invernale, e all’Hotel Sheraton di Milano gli animi sono caldissimi. Alle 20.00 di stasera ci sarà il gong finale della sessione di compravendite. La speranza è che di qui a quell’ora si possa assistere a qualche sorprendente colpaccio last-minute. Presenti al Grand Hotel del calciomercato ci sono i nostri inviati Federico Draghetti e Leonardo Matteucci, pronti a carpire ogni segnale dalle ultime trattative.

Draghetti e Matteucci hanno intanto intercettato Stefano Sorrentino, l’ex celebre portiere presente all’Hotel Sheraton di Milano. Sorrentino si è concesso a qualche domanda cruciale da parte dei nostri inviati. Scudetto, calciomercato e anche un po’ del suo Palermo. Di seguito l’intervista.

L’intervista a Sorrentino

Lotta Scudetto: “Tutto dipenderà dallo scontro diretto di domenica. La Juventus non facendo le coppe può essere più avvantaggiata. Ma la rosa dell’Inter è nettamente più forte di quella bianconera. Nel calcio non vuol dire molto, secondo me sarà una bella sfida e credo che se la giocheranno fino all’ultima giornata”.

Dove può arrivare questo Napoli: “Già dalla Supercoppa abbiamo notato dei grossi passi in avanti. Poi nel mercato si è mosso bene. Sono convinto che il Napoli lotterà per un posto in Champions League. Ha giocatori importanti, una piazza che spinge forte. Lotterà fino alla fine per il quarto posto”.

Un giudizio sull’acquisto Baldanzi della Roma: “Un giovane interessante che ha già tante presenze sulle spalle. Indipendentemente da Dybala, la Roma si è mossa bene, ha anticipato tante big che lo avevano adocchiato per l’estate. Sono contento per lui, anche a me piace molto. Credo che sarà un prossimo giocatore della Nazionale Italiana”. 

Speranze salvezza per la Salernitana: “È dura, quest’anno è molto dura. Da campano spero che la Salernitana si possa salvare. Boateng è un colpo più mediatico che altro. Bisogna vedere come sta. Quando stai fermo per un po’ di tempo non è semplice ripartire. Salerno ha bisogno subito di giocatore pronti, questa è la grande incognita. Se sarà il Boateng che conosciamo noi la Salernitana ha ottime possibilità di salvarsi”.

Un focus sul suo amato Palermo: “Ha fatto un grandissimo mercato e bisogna fare i complimenti al direttore e alla società perché non era semplice. Ha rinforzato una squadra già forte, quindi il Palermo se la giocherà sicuramente con Parma, Cremonese, Venezia e Como fino alla fine per poter andare su diretto. Il colpo Chaka Traoré parla da solo. Forte e giovane, ha fatto la differenza già al Milan figuriamoci cosa può fare al Palermo. Promozione? Non dico nulla, ma in caso di festa promozione sarò a Palermo”.