Euro 2020, la TOP11 dei gironi: tre italiani tra i migliori

Anche due olandesi nella nostra TOP11 dei gironi di Euro 2020: in attacco ci sono Cristiano Ronaldo e Schick.

24/06/2021

07:30

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

FedericoPestellini/Panoramic

Si conclude la fase a gironi di Euro 2020. Ultima giornata piena di emozioni quella che ha visto concludersi si gironi E ed F: 18 gol in 4 partite e tanti ribaltamenti di fronte con qualificazioni aperte fino all’ultimo minuto. Le prime tre giornate della fase finale di questo torneo hanno visto diversi giocatori protagonisti. Tra i soliti campioni e calciatori in rampa di lancio, ecco la nostra TOP11 della fase a gironi di Euro 2020.

PORTIERE: Donnarumma – Italia

LEGGI ANCHE: Tre rigori in Portogallo – Francia: Prima volta in un europeo

Il portiere italiano è il simbolo di una difesa Azzurra unica impenetrata insieme a quella dell’Inghilterra. Quasi mai impegnato nelle tre partite vinte dall’Italia nel suo girone, ma sempre attento nelle poche occasioni in cui Turchia, Svizzera e Galles si sono fatte vive dalle sue parti.

TERZINO DESTRO: Dumfries – Olanda

Un treno sulla fascia destra dell’Olanda. Autore di due gol, il venticinquenne del PSV è stato fondamentale per gli Oranje già dalla prima partita contro l’Ucraina, in cui un suo inserimento è stato decisivo per il gol del definitivo vantaggio olandese a cinque minuti dalla fine. Importante anche il suo gol nel 2-0 contro l’Austria.

DIFENSORE CENTRALE: Kjaer – Danimarca

Eroe dentro e fuori dal campo. Il suo sfortunato compagno Eriksen deve molto a lui ed alla sua freddezza. E’ stato protagonista della qualificazione della sua Danimarca.

DIFENSORE CENTRALE: Stones – Inghilterra

Come l’Italia, anche l’Inghilterra non ha subito gol nelle tre partite giocate ai gironi. Croazia, Scozia e Repubblica Ceca non sono riuscite a penetrare il muro inglese ed uno dei migliori della retroguardia di Southgate è stato senz’altro John Stones del Manchester City.

TERZINO SINISTRO: Spinazzola – Italia

Come Dumfries, un treno sulla sua corsia. Nessuno riesce a fermarlo: va via sul fondo e crossa col sinistro o rientra sul destro, per lui fa lo stesso. Due partite su giocate a cento all’ora, entrando in diverse azioni da gol. Nella terza Mancini pensa bene di farlo riposare per gli ottavi di finale.

CENTROCAMPISTA CENTRALE: Wijnaldum – Olanda

Appena acquistato a parametro zero dal PSG, Wijnaldum è stato uno dei protagonisti della sua Olanda a punteggio pieno nel Girone C. Segna il primo gol degli Oranje nel torneo, sbloccando la prima gara contro l’Ucraina e chiude i conti con la Macedonia con una splendida doppietta.

CENTROCAMPISTA CENTRALE: Forsberg – Svezia

E’ una delle conferme di una delle sorprese del torneo: Forsberg è la stella della Svezia, prima nel Girone E, quello della Spagna costretta al secondo posto. Il centrocampista del Lipsia segna il rigore decisivo contro la Slovacchia e si ripete con una splendida doppietta nell’ultima partita contro la Polonia.

CENTROCAMPISTA CENTRALE: Locatelli – Italia

Eroe per caso. Approfitta dell’assenza di Verratti per prendere il mano il centrocampo dell’Italia. Manuel Locatelli è assoluto protagonista delle vittorie contro Turchia e Svizzera: nella prima comandando il centrocampo ed entrato da protagonista nei primi due gol; contro gli svizzeri firmando personalmente i primi due gol azzurri. Riposa anche lui contro il Galles.

TREQUARTISTA: De Bruyne – Belgio

Anche il Belgio vince il suo gruppo a punteggio pieno e molto lo deve a Kevin De Bruyne. La stella del Manchester City illumina la sua nazionale capovolgendo la sfida contro la Danimarca: resta in panchina nel primo tempo ed il Belgio è sotto 1-0; entra nella ripresa ed il Belgio vince 2-1 con un suo assist ed un suo gol. Firma anche l’assist per Lukaku per il 2-0 contro la Finlandia.

ATTACCANTE: Cristiano Ronaldo – Portogallo

Record su record battuti per CR7, al momento in testa alla classifica dei capocannonieri del torneo con cinque reti in tre partite. Mette una doppia firma nel 3-0 dei minuti finali del suo Portogallo contro l’Ungheria. Prova a tenere in gioco i lusitani anche contro la Germania, ma il suo gol ed il suo assist non evitano la sconfitta. Contro la Francia è ancora decisivo con due rigori trasformati e che permettono al Portogallo di accedere agli ottavi di finale.

ATTACCANTE: Schick – Repubblica Ceca

Autore di uno dei gol più belli di Euro 2020 e forse di tutti gli Europei della storia. Il suo tiro da centrocampo contro la Scozia resterà negli annali del calcio. Firma una doppietta decisiva proprio contro gli scozzesi e non sbaglia il rigore del pareggio contro la Croazia che permette ai cechi di qualificarsi per gli ottavi.

Correlati

23:01

23/06/2021

Con le gare di questa sera si è conclusa la fase a gironi di Euro 2020. Abbiamo così le 16 squadre qualificate agli ottavi di...

Con le gare di questa sera si è conclusa la fase a gironi di Euro 2020. Abbiamo...

23:01

23/06/2021

19:56

23/06/2021

Si conclude 0-5 il match tra Slovacchia-Spagna. La Roja è riuscita ad accedere agli ottavi asfaltando gli avversari con 5 gol. 2...

Si conclude 0-5 il match tra Slovacchia-Spagna. La Roja è riuscita ad accedere agli...

19:56

23/06/2021

Euro 2020

16:26

23/03/2022

Le squadre russe di club sono state eliminate direttamente dalle rispettive competizioni europee. La nazionale della Russia è...

Le squadre russe di club sono state eliminate direttamente dalle rispettive...

16:26

23/03/2022

12:30

01/01/2022

Il 2021 è per noi italiani l’anno della rinascita sportiva. Il più emblematico, forse, è proprio il trionfo nel campionato...

Il 2021 è per noi italiani l’anno della rinascita sportiva. Il più emblematico,...

12:30

01/01/2022