Europa League, qualificazione Roma: Mourinho passa se…

La qualificazione della Roma al turno successivo di Europa League non è impossibile. Certamente p complicato. Queste tutte le combinazioni possibili.

07/10/2022

12:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

La qualificazione della Roma al prossimo turno di Europa League si fa sempre più dura, ma nulla è compromesso. Il passaggio del turno, specie dopo la sconfitta contro il Betis Siviglia di ieri, si fa sempre più duro. Mourinho però anche nel post partita non ha fatto una piega, ha sottolineato che la sua squadra vuole in tutti i modi passare il turno e se non sarà così ci si andrà a giocare la Conference con l’obiettivo di vincere la competizione. Come lo scorso anno d’altronde. In realtà la strada è in salita per i giallorossi, ma ancora l’obiettivo del passaggio del turno rimane un traguardo non impossibile. Queste tutte le combinazioni per vedere la Roma ai sedicesimi di Europa League post Qatar 2022.

rinnovo Zaniolo
(Photo by NIKOLAY DOYCHINOV/AFP via Getty Images)

Qualificazione Roma: tutte le combinazioni che farebbero passare Mou

La Roma viene da due sconfitte pesanti in Europa League, ossia fuori casa con il Ludogorets e quella di ieri beffarda contro il Betis Siviglia. La strada dunque al giro di boa del girone è in salita: terzo posto in classifica con il Betis Siviglia primo a punteggio pieno e il Ludogorets secondo a quattro. Giallorossi a tre. Il ritorno con il club spagnolo sarà sicuramente uno spartiacque, quasi determinante per Josè Mourinho: perdere in terra iberica significherebbe quasi dover dire addio alla competizione. Il pareggio però di Hetemaj e del suo Helsinki contro il il club bulgaro di ieri permette a Mou di fare sonni più o meno non orripilanti.

LEGGI ANCHE: Fantacalcio, i centrocampisti consigliati nella 9ª giornata di Serie A

L’obiettivo deve essere quello di superare proprio il Ludo al secondo posto nel girone, come detto poi dallo Special One. per come si è messo il girone, potrebbe diventare decisiva proprio l’ultima partita del girone contro il Ludogorets all’Olimpico: un eventuale scontro diretto in cui ci sarà ancora una volta il tutto esaurito. Primo posto quasi impossibile in quanto i giallorossi dovrebbero vincere tutte le gare che rimangono e sperare che  in almeno un altro passo falso del Betis Siviglia.