FIFA: assicurata evacuazione di 100 calciatrici dall’Afghanistan

La FIFA ha evacuato 100 giocatrici di calcio dall'Afghanistan, tra cui 20 calciatrici della nazionale.

15/10/2021

23:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Matthias Hangst, Onefootball.com)

Secondo quanto riporta Sky Sports, la FIFA avrebbe con successo fatto evacuare dall’Afghanistan ben 100 gicoatrici, comprese 20 della nazionale afghana.

Una grande notizia di sicurezza e di svolta umanitaria, con la massima istituzione del calcio mondiale protagonista.

LEGGI ANCHE: Infantino propone i Mondiali 2030 ospitati da Israele e paesi vicini

Attaverso un canale sicuro in Qatar, la FIFA ha potuto far evacuare oltre 100 calciatrici rifugiate, e si è al lavoro per assicurare protezione a più atlete possibile, per evitare che possano finire vittime della complessa situazione politica che sta coinvolgendo il paese afghano.

Con il ritorno al potere dei talebani nel paese e nonostante il blocco a partire da agosto per i voli verso l’occidente, la FIFA è riuscita a far passare da Kabul a Doha le giocatrici lo scorso martedì, in un’operazione congiunta col governo qatariota che va avanti dalla scorsa estate.

I soggetti evacuati erano considerati come ad alto rischio per la loro sicurezza fossero rimaste in Afghanistan, così la mossa per un’evacuazione delle donne rapida a cui ne seguiranno altre in futuro.

La stessa FIFA ha dichiarato:

La FIFA può confermare, a seguito di complessi negoziati e con il supporto del Qatar, la riuscita evacuazione di quasi 100 membri della famiglia del calcio dall’Afghanistan, incluse le giocatrici“.

“La FIFA vuole esprimere i più sinceri ringraziamenti al governo del Qatar per il supporto nel facilitare discussioni distensive per assicurare il passaggio senza rischio degli evacuati, considerati ad alto rischio. Grazie a Qatar Arways e al charter a disposizione da Kabul a Doha“.

La dirigenza della FIFA è stata a stretto contatto coordinativo con il governo del Qatar fin da agosto per l’evacuazione del gruppo, e continuerà a lavorare per la sicurezza di altri membri della famiglia dello sport in futuro“.

La capitana della nazionale femminile afghana di calcio Shabnam Mobarez ha parlato ad alcune compagne di squadra, che sono state evacuate in Australia due mesi fa e ha dichiarato a Sky Sports che: “Il calcio femminile in Afghanistan è quasi finito“.