Fiorentina, Italiano: “Gara preparata al meglio. Giusto fare i vaccini”

Domani la Fiorentina affronterà l'Udinese nel match valido per il 20° turno di Serie A. Oggi il tecnico Vincenzo Italiano ha presentato la sfida in conferenza stampa.

05/01/2022

15:30

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Copyright: Imago

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, è intervenuto in conferenza stampa per presentare la sfida tra i Viola e l’Udinese. Il match si disputerà domani alle ore 20:45 allo Stadio Artemio Franchi di Firenze e sarà valido per il 20° turno di Serie A. Il tecnico si è soffermato su vari argomenti, dal Covid sino al nuovo acquisto Ikonè. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal sito ufficiale del club:

COVID E VACCINI “I ragazzi sono stati bravi, anche in un momento difficile. Abbiamo due ragazzi positivi ma il resto del gruppo sta bene. In questo momento noi siamo pronti, abbiamo preparato la gara nel migliore del modo. Sono tutti motivati. Ci siamo preparati come se questa partita si giocasse. Abbiamo cercato di fare le cose opportune, limitando i contatti, tenendo la mascherina all’interno del centro sportivo. Abbiamo fatto le cose in maniera responsabile e per il momento sta andando bene. Credo che i Vaccini vadano fatti, io ho già prenotato la terza dose, come da richiamo previsto. Tra poco poi tanto saranno obbligatori e credo sia giusto farli”.

LEGGI ANCHE: Napoli, Meret e un membro dello staff positivi al Covid

VLAHOVIC: “Ribadisco quello che abbiamo detto anche prima. Non vedo nulla di diverso in lui. Io non entro nel merito di quello che si dice. Tutti conoscono la situazione. Lui si sta comportando come ha sempre fatto. Ha fatto qualche allenamento meno intenso per un problemino fisico”.

GIOCARE O NO: “Servono delle regole certe, tra Asl e Lega va trovato un accordo. Capire quali sono i regolamenti giusti. Mi sembra che ci sia un po’ di confusione da questo punto di vista”.

IKONE’: “Gli ho chiesto di capire subito le tre quattro parole ‘d’ordine’ che servono in campo. Non si discute a livello tecnico, ha un gran mancino. E’ un ’98 con esperienze importanti, ha vinto un campionato, ha giocato in Champions, quindi un acquisto molto importante. Va anche detto che ha fatto tre allenamenti con la squadra quindi diamogli un po’ di tempo. Però abbiamo indiscutibilmente una freccia in più”.

MOTIVAZIONI: “Abbiamo una missione che è quella di confermare quanto di buono fatto nel girone d’andata. Già questo è qualcosa di arduo, difficile. Questo il nostro obiettivo. Poi vogliamo crescere sotto tanti aspetti, limare i difetti e fare di più di quello che abbiamo fatto fino ad ora”.

Correlati

Giungono buono notizie dall’Argentina per il Psg: Lionel Messi è risultato negativo all’ultimo tampone anticovid....

Giungono buono notizie dall’Argentina per il Psg: Lionel Messi è risultato...

15:20

05/01/2022

15:09

05/01/2022

La ventesima giornata di Serie A si appresta ad essere regolarmente disputata nonostante i quasi cento casi di Covid che hanno...

La ventesima giornata di Serie A si appresta ad essere regolarmente disputata...

15:09

05/01/2022

Serie A

18:52

01/10/2022

Termina 1-1 il primo tempo tra Inter e Roma a San Siro. I nerazzurri passsano avanti alla mezzora con Dimarco, i giallorossi...

Termina 1-1 il primo tempo tra Inter e Roma a San Siro. I nerazzurri passsano avanti...

18:52

01/10/2022

18:30

01/10/2022

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è intervenuto nel corso della cerimonia di assegnazione delle benemerenze sportive...

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è intervenuto nel corso della cerimonia...

18:30

01/10/2022