Fiorentina-Twente 2-1: i viola si portano a casa il primo round

Fiorentina e Twente si affrontano in occasione dell'andata dei playoff di Conference League, che determinano l'accesso alla competizione.

18/08/2022

23:01

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Fiorentina e Twente sono pronte a giocarsi l’andata dei playoff di Conference League, validi per l’accesso alla competizione. La squadra di Italiano è reduce da un rocambolesco successo casalingo contro la Cremonese, in cui ha mostrato una condizione psicofisica non ancora ideale, nonostante l’importante qualità della rosa. Dall’altra parte troviamo una squadra molto intensa e ben costruita, che nella Eredivisie ha raccolto già due successi in due partite giocate. Per la Viola sarà un test piuttosto complicato, ma allo stesso tempo un’occasione per mettersi alla prova e affilare le lame in vista dei prossimi impegni.

Fiorentina Twente
(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Fiorentina-Twente: la cronaca del primo tempo

I viola aprono subito le danze dopo appena due minuti, grazie alla rete di Nico Gonzalez. L’attaccante argentino porta in vantaggio la squadra di casa con un colpo di testa ravvicinato su cross di Biraghi, in seguito ad un bello scambio con Sottil. Nei primi minuti la Fiorentina attacca e mette pressione agli olandesi, che con il passare dei minuti cercano di risalire la china. Terracciano è bravo in più di un’occasione a sventare i pericoli creati dal Twente, ma sono sempre i viola a tenere in mano le redini del gioco e a tentare di costruire. Dopo una ventina di minuti si abbassano i ritmi del match, con la Fiorentina intenta ad amministrare ed a gestire l’avversario, forte del vantaggio. Il tempo passa e la squadra più pericolosa è sempre la Fiorentina, specialmente sull’insidioso asse di sinistra, in cui Biraghi e Sottil danno parecchio fino da torcere alla difesa avversaria. Un cross dell’ex Cagliari trova una bella scivolata di Cabral, che fa 2-0 e manda in delirio il Franchi. Il primo tempo finisce con una Fiorentina spumeggiante e in meritato doppio vantaggio sul Twente.

LEGGI ANCHE: Mercato Roma, per la difesa spunta Kiwior dello Spezia: i dettagli

La cronaca del secondo tempo

Nella ripresa gli olandesi sembrano più intraprendenti e decisi a rimettere in piedi la partita, ma la Fiorentina si dimostra costantemente sul pezzo e subisce pochissimo. A ridosso del 60′ gli olandesi provano a rendersi pericolosi con Brenet, ma il tentativo si conclude con un nulla di fatto. La Fiorentina riprende sempre più possesso dei ritmi e del pallone, e comincia, seppure in misura minore rispetto al primo tempo, a macinare gioco. I padroni di casa sfiorano il vantaggio con Nico Gonzalez al 63′, innescato da un calcio di punizione del solito Biraghi. Un minuto più tardi arriva un fulmine a ciel sereno per la Viola: Cerny si presenta a tu per tu con Terracciano e insacca in rete il gol del 2-1, che rimette tutto in discussione. I viola accusano un po’ di stanchezza nella seconda parte della ripresa, ma riescono comunque a reggere ed a portarsi a casa il primo round del playoff, che termina con il punteggio di 2-1.