Serie B: Frena il Cittadella, agganciato in testa dalla Salernitana e dall’Empoli

17/10/2020

17:58

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Gennaro Tutino festeggia dopo il gol del vantaggio della Salernitana. Photo Alessandro Garofalo - LaPresse

Frena il Cittadella, come la Reggiana e la Reggina. La classifica della Serie B diventa ancora più corta ed equilibrata. Ora in testa, a quota 7 punti, troviamo i veneti e la Salernitana di Castori, capace di stravincere contro il Pisa, oltre all’Empoli di Dionisi, che ottiene tre punti sofferti a Pescara.

I campani superano i toscani per 4-1, dopo un primo tempo sbloccato solo nel finale da Tutino. Poi nella ripresa i granata dilagano. Sia Kupisz, sia Tutino, siglano una doppietta, e regalano al veterano Fabrizio Castori il primato nella cadetteria. Inutile, all’81’ la rete dal dischetto di Marconi per il Pisa.

L’altro successo delle ore 14:00 in Serie B lo trova il Chievo, in trasferta a Reggio Emilia. Decide il gol al 25′ di Garritano, con la formazione di Alvini che non riesce a trovare il pari nel corso della ripresa.

Come detto, frena anche il Cittadella. La vera rivelazione delle prime due giornate non riesce ad andare oltre l’1-1 contro il Cosenza. In Calabria i veneti passano in vantaggio con Rosafio già al 7′, ma al 18′ subiscono la risposta dei cosentini, con Carretta.

Stesso risultato anche tra Virtus Entella e Reggina, con i liguri che riescono a pareggiare in zona Cesarini il gol di Crisetig con il rigore di Mancosu, nonostante lo svantaggio nel punteggio e l’inferiorità numerica (espulsione di Crimi).

Pareggio con poche emozioni, invece, quello tra Cremonese e Venezia. Uno 0-0 che non accontenta nessuno e lascia più punti interrogativi che risposte ai due tecnici, soprattutto in vista del turno infrasettimanale.

Infine, pareggio ricco di gol tra Pordenone e Spal. Iniziano con il piede giusto i friulani, con il doppio vantaggio firmato Diaw e Barison. Ma a cavallo tra primo e secondo tempo i ferraresi siglano ben tre reti, portandosi in vantaggio sul 3-2, con le firme di Castro, Strefezza e Paloschi. Al 90′, però, è di nuovo Diaw che trasforma il rigore del 3-3, regalando al Pordenone il terzo pareggio in tre giornate e facendo sfumare la vittoria per la Spal.

La sfida tra Monza e Vicenza è stata posticipata, a causa dei diversi positivi al Covid tra i lombardi. Purtroppo, non è escluso che anche le prossime due partite dei brianzoli possano saltare, dati i molti impegni ravvicinati e i tempi necessari per la quarantena. I veneti invece scenderanno in campo nuovamente martedì, contro la Salernitana.

Nella partita delle 16:00, spettacolo tra Pescara ed Empoli. Toscani in vantaggio al 6′ con Romagnoli, ma raggiunti al 32′ da Maistro. Il gol decisivo arriva nella ripresa, con Stefano Moreo, bravo a prendere il tempo alla difesa abruzzese e battere di testa Fiorillo. Anche gli Azzurri di Dionisi agganciano la vetta, appaiando Cittadella e Salernitana a quota 7.

Alle 18:00, infine, il calcio d’inizio dell’ultima sfida di questa terza giornata, in attesa del recupero fra Monza e Vicenza. Frosinone-Ascoli, una sfida tra due squadre che cercano di rilanciarsi dopo un inizio non entusiasmante. I laziali, dopo la sconfitta all’esordio, trovano la seconda vittoria consecutiva e salgono a quota 6. Mentre i marchigiani restano ultimi, a quota 1. Match winner della gara Salvi. Dopo questo 1-0, la squadra di Nesta può dire la propria in questo campionato.

Serie B

08:00

15/08/2022

Con i sei posticipi della domenica si è chiusa la 1ª giornata di Serie B. Di seguito i risultati dei match della domenica sera....

Con i sei posticipi della domenica si è chiusa la 1ª giornata di Serie B. Di...

08:00

15/08/2022

22:59

13/08/2022

La serata di Serie B offre tre gare scoppiettanti per cominciare al meglio la stagione. Il Cittadella batte il Pisa con il...

La serata di Serie B offre tre gare scoppiettanti per cominciare al meglio la...

22:59

13/08/2022