Connect with us

Serie A

Futuro Thiago Motta, parla l’AD del Bologna: “Non ci sono novità ma c’è una cosa molto positiva”

Published

on

Futuro Thiago Motta

Futuro Thiago Motta – Claudio Fenucci, AD del Bologna, ha fatto il punto sul tecnico in scadenza di contratto al termine della stagione.

Futuro Thiago Motta, Fenucci fa chiarezza sul tecnico del Bologna

Thiago Motta

Thiago Motta (Getty Images) – calcioinpillole.com

“Non ci sono novità, la cosa positiva è che lui e il suo staff lavorano qui come se avessero un contratto a lungo termine. Si parla troppo del futuro di Thiago e del futuro dei calciatori di proprietà del Bologna, siamo in lotta per un grande obiettivo. Per il contratto di Thiago, nei prossimi giorni e settimane incontreremo di nuovo l’agente e vedremo se si potranno fare dei passi avanti. No, non c’è una deadline, perché ripeto sta facendo un grande lavoro giornalmente, per far crescere il collettivo ed i singoli. È necessario parlare con chi lo rappresenta, per far arrivare le nostre proposte. Non è una trattativa che si può fare attraverso i media, le novità le saprete subito”.

Queste le dichiarazioni del massimo dirigente dei felsinei durante la conferenza stampa di presentazione di Jens Odgaard, nuovo attaccante del Bologna. Thiago Motta ha il contratto in scadenza al termine della stagione e ad oggi appare molto complicato pensare che possa arrivare al prolungamento visto i tanti interessi che gravitano intorno all’ex centrocampista dell’Inter.

Milan e Juve in pole per Thiago Motta

Le parole di Thiago Motta in conferenza stampa

Photo by: Getty Images – calcioinpillole.com

Su Thiago Motta, come riferito oggi dal Corriere dello Sport, ci sono Milan e Juve. In casa rossonera è soprattutto Furlani a spingere per il suo arrivo al posto di Stefano Pioli, sempre più lontano dal club rossonero, contrapponendolo all’altra candidatura forte, quella di Conte.

In casa bianconera invece Giuntoli lo ritiene il profilo ideale per continuare e diversificare il lavoro di Max Allegri nel caso il tecnico livornese dovesse decidere di non rinnovare il contratto in scadenza nel 2025 e lasciare la Vecchia Signora con un anno di anticipo.