Gattuso: “Fiorentina? Storia finita. Accuse del Tottenham? Deluso”

A cuore aperto l'ex tecnico del Napoli ha parlato della Fiorentina e del suo mancato approdo al Tottenham, ma non solo.

19/07/2021

15:20

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Photo Fabrizio Corradetti / LaPresse

L’ex tecnico del Napoli Rino Gattuso ha rilasciato un’intervista al Messaggero. Ha raccontato delle due brutte esperienze vissute recentemente con la Fiorentina e con il Tottenham.

Cosa è successo con la Fiorentina? Meglio lasciar stare, se n’è parlato anche troppo. Inutile aggiungere altri particolari. Storia finita. Aperta è invece l’altra. Non riesco a dimenticare. Le accuse di omofobia dei tifosi del Tottenham? La delusione è stata grande. Mi hanno descritto in modo diverso da quello che sono. E non c’è stato niente da fare. Il mio dispiacere è di non aver avuto la possibilità di difendermi. Di spiegare che quello raccontato dalla gente in Inghilterra non ero io. Ho dovuto accettare una storia che mi ha fatto male più di qualsiasi sconfitta o esonero. Ed è accaduta in un momento in cui nessuno vuole prendere atto della pericolosità del web. Certe cattiverie vengono da Facebook e twitter dove è possibile dar forza a qualsiasi falsità. Io non ho alcun profilo e non li voglio avere”.

L’ex giocatore del Milan ha speso parole per ogni club di Serie A.

Juve (“resta la più forte e il ritorno di Allegri sposta parecchio, ma sarà un bel campionato”), l’Inter (“Cambierà poco, Inzaghi è giovane e preparato”), il Milan (“La conferma di Pioli è un vantaggio, ma la perdita di Donnarumma è pesante”), la Roma (“Mourinho la sistemerà tatticamente”), l’Atalanta (“Gasperini fa risultati straordinari, il club va preso d’esempio”), la Lazio (“È la squadra che sentirà di più il cambiamento dell’allenatore”) e soprattutto il suo ex Napoli (“Spalletti lo conoscete. È una garanzia. Continuerà il mio lavoro con il 4-2-3-1. È già avanti, insomma”).

Infine una menzione speciale per l’Italia vincitrice di Euro 2020.

Orgoglioso della vittoria anche perché ottenuta non con il nostro stile, nella finale è stata l’Inghilterra a giocare all’italiana, Mancini ha preso una direzione diversa”.

Serie A

18:24

07/12/2021

La Lazio e Sarri possono tirare un grande sospiro di sollievo. Ciro Immobile, uscito alla fine del primo tempo della gara di...

La Lazio e Sarri possono tirare un grande sospiro di sollievo. Ciro Immobile, uscito...

18:24

07/12/2021

17:40

07/12/2021

Borja Mayoral si appresta a cambiare maglia: per lui è pronta una nuova avventura alla corte di Vincenzo Italiano, alla...

Borja Mayoral si appresta a cambiare maglia: per lui è pronta una nuova avventura...

17:40

07/12/2021