Genoa, eppur si muove. In arrivo volti nuovi in Liguria

15/09/2020

20:00

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Sembrava impossibile, ma ce l’abbiamo fatta“, recitava lo slogan di una pubblicità e, probabilmente, lo stesso slogan è stato urlato dai tifosi del Genoa dopo il primo – di una lunga serie, in realtà – di mercato del Grifone. La finestra di mercato della società di Enrico Preziosi è iniziata con un notevole ritardo, vuoi per il cambio di allenatore – Rolando Maran ha sostituito Davide Nicola – e di direttore sportivo, con Faggiano che dal Parma è volato in quel di Genova.

La prima fiammata è arrivata appena una settimana fa, con lo “scippo” di Lennart Czyborra al Cagliari: il tedesco è arrivato in prestito biennale dall’Atalanta, proprietaria del cartellino. Poi il nulla: tanta programmazione ma zero colpi. Fino a qualche ora fa. Qualcuno deve aver ricordato alla dirigenza rossoblu che la finestra di mercato fosse ancora attiva. Dal Fenerbache è arrivato Miha Zajc, trequartista sloveno che si è messo in mostra in Italia con la maglia dell’Empoli qualche stagione addietro.

Nella giornata di ieri hanno effettuato le visite mediche altri calciatori, tra cui spicca il nome di Milan Badelj. Il centrocampista croato arriva dalla Lazio e sarà il regista del 4-3-1-2 di Maran: nelle prossime ore dovrebbe arrivare l’annuncio ufficiale. Stesso discorso anche per Joel Asoro. Seconda punta di nazionalità svedese, il classe 1999 arriva in prestito con diritto di riscatto dallo Swansea. Altri due colpi giovani sono quelli di Filippo Melegoni, scuola Atalanta, e Giuseppe Caso, arrivato a titolo definitivo dall’Arezzo.

Non è finita qui. Il ds Faggiano ha ben intavolato la trattative per il ritorno di Edoardo Goldaniga dal Sassuolo: il difensore, classe 1993, vestirà nuovamente la maglia del Grifone ed è atteso in città per le visite mediche. La formula che ha messo d’accordo le due società è quella del prestito con diritto di riscatto.

Si lavora anche per un terzino ed il nome in voga è quello di Rick Karsdorp, accostato anche all’Atalanta qualche settimana fa, prima che gli orobici virassero su Piccini. L’olandese dovrebbe arrivare dalla Roma, ma non c’è ancora un’intesa definitiva tra i club. Sempre con i capitolini si lavora per portare Juan Jesus in Liguria: trattativa non semplice – anche per la volontà del giocatore, seguito dal Cagliari – ma c’è ottimismo.

Uno sguardo al futuro. L’Inter ha chiuso la trattativa per Darian Males, attaccante classe 2001, che ha già sostenuto le visite mediche. Operazione da 4 milioni di euro più bonus, con lo svizzero che sarà girato in prestito dai nerazzurri al Genoa.