Genoa-Juventus: statistiche, precedenti e probabili formazioni

Alle 21:00 a Marassi andrà in scena Genoa-Juventus valida per la 36esima giornata di Serie A. Ecco tutto ciò che c'è da sapere sul match.

06/05/2022

15:20

• Tempo di lettura: 4 minuti

Tempo di lettura: 4 minuti

(Photo by ISABELLA BONOTTO/AFP via Getty Images)

Genoa-Juventus scenderanno in campo alle 21:00 a Marassi nella gara valida per la 36ª giornata di Serie A. I bianconeri senza più obiettivi di classifica, visto il quarto posto matematico conquistato nel turno precedente di campionato, sono proiettati verso la Finale di Coppa Italia in programma mercoledì prossimo all’Olimpico contro l’Inter. Il Genoa, dopo aver perso il derby, è ad un passo dall’incubo della retrocessione in Serie B. La salvezza per i rossoblù al momento dista quattro punti e gli uomini di Blessin se vorranno continuare a sperare di rimanere in Serie A non avranno altra via che i tre punti nelle gara di questa sera. Di seguito le statistiche dal sito ufficiale della Lega Serie A e le probabili formazioni del match.

Genoa-Juventus
(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Genoa-Juventus: le statistiche

  • La Juventus ha vinto tutte le ultime cinque sfide di Serie A TIM contro il Genoa e potrebbe
    registrare più successi di fila contro il Grifone nella competizione per la prima volta dalle sette
    vittore consecutive tra il 1957 e il 1960.
  • Dopo il 2-0 della gara d’andata, la Juventus potrebbe tenere la porta inviolata in due gare di fila
    contro il Genoa in Serie A TIM per la prima volta dal 2015/16 (2-0 all’andata, 1-0 al ritorno).
    Genoa e Juventus non pareggiano al Ferraris in Serie A TIM dall’11 marzo 2012 (0-0 tra Pasquale
    Marino e Antonio Conte) – da allora tre successi rossoblu e sei bianconeri (inclusi i due più
    recenti).
  • Il Genoa ha il peggior attacco del campionato con 25 reti all’attivo, una media di 0.7 a partita – solo
    in due stagioni nella sua storia in Serie A TIM il Grifone ha tenuto una media più bassa (0.5 nel
    1973/74 e 0.6 nel 1959/60), entrambe chiuse con la retrocessione.
  • La Juventus è una delle sole tre formazioni nei maggiori cinque campionati europei ad aver perso
    solo una partita da inizio dicembre ad oggi (al pari di Manchester City e Liverpool): 0-1 contro
    l’Inter deciso dal rigore di Calhanoglu lo scorso 3 aprile (13V, 6N).
  • Il Genoa ha segnato il 68% dei propri gol in questa Serie A TIM nella mezz’ora finale di partita (17
    su 25 totali), record in percentuale nel torneo in corso – tuttavia troverà di fronte la miglior difesa
    degli ultimi 30 minuti di gioco: solo 10 le reti incassate nel parziale dalla Juventus.
  • Nelle ultime sette sfide in Serie A TIM tra Genoa e Juventus, dal 2018/19 in avanti, il Grifone è
    stato guidato da sette allenatori differenti, con Alexander Blessin che diventerà l’ottavo nel
    periodo – l’unico ad aver trovato il successo contro i bianconeri nel parziale è stato Cesare
    Prandelli il 17 marzo 2019, proprio al Ferraris.

Genoa-Juventus: i protagonisti

  • La Juventus è la squadra contro cui Mattia Destro ha giocato più partite di Serie A TIM senza mai
    trovare il gol (nessuna rete o assist in 14 sfide) – l’attaccante del Genoa è l’unico giocatore
    rossoblu con più di una rete in campionato nel 2022 (due centri per lui, l’ultimo il 13 febbraio v
    Salernitana).
  • Dusan Vlahovic ha segnato due reti in quattro incontri giocati da titolare contro il Genoa in Serie A
    TIM: l’attaccante della Juventus, a quota 50 reti, potrebbe raggiungere Dejan Stankovic (51) come
    miglior marcatore serbo nella storia della massima serie italiana.
  • Paulo Dybala ha segnato otto reti contro il Genoa in Serie A TIM e solo contro l’Udinese (10) ne
    conta di più nella competizione – l’argentino (114) è a un solo gol dall’eguagliare Roberto Baggio
    (115) al 9º posto nella classifica dei migliori marcatori della Juventus in tutte le competizioni.

Le probabili formazioni

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Østigård, Bani, Criscito; Galdames, Badelj; Melegoni, Amiri, Portanova; Destro.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Rugani, De Sciglio; Arthur, Miretti, Rabiot; Dybala, Vlahovic, Kean.

Correlati

10:20

24/05/2022

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Sandro Tonali, centrocampista del Milan, ha analizzato la cavalcata scudetto. Di seguito...

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Sandro Tonali, centrocampista del Milan, ha...

10:20

24/05/2022

10:06

24/05/2022

Tra i tanti elogi arrivati al Milan per il suo 19° Scudetto, ci sono anche quelli di una leggenda come Michel Platini. Le Roi,...

Tra i tanti elogi arrivati al Milan per il suo 19° Scudetto, ci sono anche quelli...

10:06

24/05/2022

Serie A

10:20

24/05/2022

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Sandro Tonali, centrocampista del Milan, ha analizzato la cavalcata scudetto. Di seguito...

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Sandro Tonali, centrocampista del Milan, ha...

10:20

24/05/2022

10:06

24/05/2022

Tra i tanti elogi arrivati al Milan per il suo 19° Scudetto, ci sono anche quelli di una leggenda come Michel Platini. Le Roi,...

Tra i tanti elogi arrivati al Milan per il suo 19° Scudetto, ci sono anche quelli...

10:06

24/05/2022