Genoa, Zangrillo è fiducioso: “Sappiamo cosa fare, ora lavoriamo”

Il presidente del Grifone analizza il gruppo squadra: "Stiamo seguendo le indicazioni di Blessin, c'è serenità e grande voglia di fare bene".

23/07/2022

18:00

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Il presidente del Genoa Alberto Zangrillo ha rilasciato una lunga intervista sulla squadra all’arrivo nel ritiro di Bad Haring, in Austria.

nobili decadute
(Photo by Getty Images)

Genoa, parla Zangrillo: “I tifosi ci seguiranno anche quest’anno, li ringraziamo per la vicinanza”

In esclusiva all’emittente ligure Primocanale, Alberto Zangrillo rilascia una lunga intervista. Partendo dalla situazione che ha trovato al Genoa, nel ritiro austriaco di Bad Haring: “Ho trovato un ambiente motivato, responsabile. So che si è portati in questi casi a confrontarsi subito col risultato, analizzare le partite. Però siamo a luglio, il tempo che i ragazzi e il mister hanno a disposizione non è tanto, ma si sta lavorando con grande serietà“. Nelle prime due amichevoli, con Lugano e Maiorca, sono arrivate due sconfitte e 0 gol segnati: “Capisco che la gente voglia il risultato e i gol, ma siamo in preparazione. Perdere col Maiorca ci può anche stare ma vedo una squadra unita e sono convinto che faremo bene“.

LEGGI ANCHE: Calcio Italiano, i proprietari più ricchi: comanda il… Como

Sulle prossime mosse di mercato: “Non mi esprimo perché nel mercato tutto può succedere. Di sicuro lavoriamo per un Genoa più forte. La società sta seguendo giorno dopo giorno, ora dopo ora, quelle che sono le esigenze funzionali, quelle coerenti con l’idea di gioco di mister Blessin“. Un gruppo di tifosi presenti nel ritiro ha detto a Zangrillo “Noi abbiamo fatto il nostro, ora tocca a voi“: “Hanno ragione e e li ringrazio. Quest’anno vogliamo riscattarci e sono sicuro che i tifosi ci seguiranno come sempre riempiendo anche la Sud“. Da poco il nuovo direttore sportivo è Marco Ottolini, in arrivo dalla Juventus: “L’ho solo sentito, non l’ho ancora incontrato. È normale che poi ogni piccola mossa comporta delle letture e dei pensieri che poi in realtà sono molto più semplici di quello che appare”.

Infine, un monito per la prossima stagione: “Siamo in Serie B e sappiamo che è difficile da affrontare e da gestire, con dei competitor che stanno lavorando bene come noi“.

Serie B

18:28

09/08/2022

Salta un’altra panchina in Serie B. Mancano pochissimi giorni all’inizio del campionato cadetto, che mai come...

Salta un’altra panchina in Serie B. Mancano pochissimi giorni all’inizio...

18:28

09/08/2022

15:00

09/08/2022

Il Como quest’anno ha le idee abbastanza chiare, avendo ufficializzato anche Daniele Baselli. Il centrocampista che non ha...

Il Como quest’anno ha le idee abbastanza chiare, avendo ufficializzato anche...

15:00

09/08/2022