Guinea-Marocco rinviata: disavventura per Amrabat e Maleh

I giocatori del Marocco si sono messi al sicuro, con un volo privato che li ha portati lontano dal luogo del conflitto.

06/09/2021

10:30

• Tempo di lettura: 1 minuto

Tempo di lettura: 1 minuto

Photo LaPresse/Alessandro Tocco

Ieri mattina un colpo di stato da parte dell’esercito ha messo in ginocchio la la capitale della Guinea, Conakry, invasa dagli spari e dal caos. La situazione di pericolo venutasi a creare ha coinvolto non solo il mondo della politica ma anche quello del calcio. La squadra del Marocco, che oggi avrebbe dovuto disputare il match contro i padroni di casa, valido per la qualificazione a Euro 2020, è stata evacuata in via precauzionale. All’inizio l’ambasciata aveva chiesto alla squadra di rimanere in albergo, situato lontano dall’epicentro degli scontri, ma la Federcalcio marocchina ha subito organizzato un volo privato per mettere al sicuro tutto lo staff. In tarda serata tutti i componenti, compresi gli arbitri camerunensi che avrebbero dovuto arbitrare il match, hanno lasciato il Paese al sicuro. Nel frattempo la Fifa ha rinviato il match.

Tra i vari elementi, che sono rimasti coinvolti, anche alcuni giocatori della Serie A: come Amrabat e Maleh, calciatori della Fiorentina.

Correlati

15:20

21/05/2022

Giornata di vigilia in casa del Cagliari allenato da Alessandro Agostini. I sardi domani alle 21:00 saranno impegnati in Laguna...

Giornata di vigilia in casa del Cagliari allenato da Alessandro Agostini. I sardi...

15:20

21/05/2022

15:00

21/05/2022

24 ore alla sfida decisiva per il Milan di Stefano Pioli. 90 minuti separano i rossoneri dal 19esimo scudetto. Domani, alle...

24 ore alla sfida decisiva per il Milan di Stefano Pioli. 90 minuti separano i...

15:00

21/05/2022