Il Chelsea offre Rudiger, può tornare in Italia

24/09/2020

07:58

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

Tutti, proprio tutti, devono fare i conti con i… conti. Quelli in banca. E dopo un mercato faraonico, il Chelsea ha bisogno anche di qualche cessione, e magari pure importante: liberarsi di giocatori dall’ingaggio che pesa nelle casse societarie.

Ecco perché i londinesi hanno messo sul mercato Antonio Rudiger. Quell’Antonio Rudiger acquistato dai Blues dopo due stagioni in Serie A alla Roma. E adesso proprio i giallorossi potrebbero riportarlo in Italia.

Sì, perché alla domanda del Chelsea: “Qualcuno vuole Rudiger?”, la prima squadra ad alzare la mano è stata proprio la Roma, di getto, senza pensarci. Se il Manchester United proprio non si convincerà a lasciar andare Smalling alle condizioni dei giallorossi, allora proprio Rudiger potrebbe essere la giusta alternativa. Anche perché il Chelsea pare sia disposto a cedere il tedesco in prestito secco per soli 2 milioni di euro.

Non solo la Roma, però, ha alzato la mano per mostrare l’interesse per Rudiger. Alla domanda del Chelsea hanno risposto anche altre squadre, italiane e non. Sul difensore ex Stoccarda, c’è anche il forte interesse del Milan, che non è convinto di Ajer e Nastasic, ma che per chiara dichiarazione di Pioli (“In difesa siamo un po’ corti”) cerca insistentemente un centrale. E non solo i rossoneri in Italia. Anche il Napoli ci ha fatto un pensierino. Gli azzurri, in attesa di capire il futuro di Koulibaly, la mano l’hanno alzata per Rudiger, così, per sicurezza, per mettere il proprio nome nella lista d’attesa. Così come l’Inter, alle prese con un’altra cessione importante: quella di Milan Skriniar.

L’ostacolo per le italiane, però, è rappresentato dall’ingaggio del difensore: circa 5 milioni di euro netti. E così se l’interesse di Barcellona e PSG dovesse farsi più concreto, ci sarebbero poche speranze per le italiane: Rudiger sarebbe destinato a La Liga o alla Ligue 1.

Eppure la mano le italiane la lasciano alzata: per sicurezza, non si sa mai.