Connect with us

Serie A

Inter, contro la Fiorentina torna Lukaku: la gestione di Inzaghi

Published

on

Come gestire Lukaku

Come gestire Lukaku? Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter, ha un piano preciso da voler attuale in merito alla gestione di Romelu Lukaku in vista delle prossime sette partite prima della sosta per i mondiali.

Come gestire Lukaku? Il piano di Inzaghi

La prossima settimana Lukaku avrebbe spento le candeline dei due mesi di stop. L’attaccante belga torna da un problema muscolare non lieve, che l’ha costretto a rimanere fuori per diverse partite. L’ex Chelsea però quest’oggi è finalmente tornato ad allenarsi in gruppo con i propri compagni e dovrebbe ritornare già tra i convocati per la sfida di sabato sera contro la Fiorentina. Difficile, quasi impossibile, pensare di vederlo partire tra i titolari nella sfida del Franchi, e lo stesso discorso potrebbe valere per il match di mercoledì 26 contro il Viktoria Plzen, valido per la quinta giornata della fase a gironi della Champions League.

Il piano è quello di averlo in forma al 100% per il match del 6 novembre contro la Juventus, motivo per cui ci aspettiamo due panchine consecutive contro Fiorentina e Viktoria, il ritorno dal 1′ in campionato contro la Sampdoria, una nuova panchina nell’ultimo match di Champions (magari a qualificazione già avvenuta) contro il Bayern e poi la titolarità proprio con la Juventus. Una gestione su misura per Big Rom, appena tornato da un problema muscolare delicato: la sua importanza per lo scacchiere nerazzurro è enorme e per questo non si vorranno correre rischi di alcun tipo.

Naturalmente da tutto ciò ne trarrà vantaggio Dzeko, pronto per rendersi ancora utile (e non poco) da qui fino alla sosta per i mondiali (dunque nelle prossime sette partite tra campionato e Champions League).

Infine, ultima chiosa per gli amici fantallenatori che hanno puntato su Lukaku al Fantacalcio. Come gestirlo? Semplice, l’avete atteso per quasi due mesi, ora che lo avete a disposizione dovete schierarlo senza neanche pensarci, a prescindere dalla titolarità.

Come gestire Lukaku

(Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)