Inter, l’assistente del CT della Bosnia: “Se sta bene, Dzeko gioca”

Dopo l'infortunio riscontrato da Dzeko durante la sfida contro il Milan, l'attaccante nerazzurro è partito con la nazionale bosniaca. Dallo staff tecnico della Bosnia fanno sapere che il giocatore giocherà se starà bene.

10/11/2021

15:15

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)

L’infortunio al flessore della coscia accusato da Edin Dzeko durante il derby, sta tenendo in apprensione lo staff tecnico, oltre che quello medico, in casa Inter. Infatti, Simone Inzaghi e i suoi collaboratori speravano di riuscire a trattenere l’attaccante bosniaco alla Pinetina, evitandogli gli impegni con la sua nazionale. Il calciatore però, è partito ugualmente ed ora si trova in ritiro con la Bosnia. Intanto, nel primo pomeriggio di oggi, sono arrivate le dichiarazioni dell’Assistente del C.T, Elvir Rahimic, riportate dal profilo Twitter del giornalista Haris Mrkonja.

 

LEGGI ANCHE: Inter, occasione Raspadori: l’attaccante è in difficoltà al Sassuolo

In conferenza stampa il collaboratore del C.T. bosniaco ha mandato un messaggio chiaro all’allenatore interista, confermando che se Dzeko starà bene, prenderà parte ai match con Finlandia ed Ucraina: Abbiamo letto le dichiarazioni di Inzaghi. Lui vorrebbe che non rischiassimo Dzeko per queste due partite. Sono stupidagini. Se Dzeko sarà pronto, di sicuro giocherà. Per ora c’è ancora la possibilità che giochi”.

Nel frattempo, il CT Petev ha convocato Kenan Kodro, nel caso Dzeko non ce la potesse fare. Kodro, ex Athletic Bilbao, ora a Mol Fehervar, ha segnato 6 gol in 7 partite nel campionato Ungherese.