Inter, le ultime verso il Real Madrid

Le ultime e la probabile formazione in vista della partita di UCL di questa sera tra Real Madrid e Inter.

07/12/2021

14:00

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Questa sera l’Inter sarà in scena sul campo del Real Madrid per l’ultima gara del girone di Champions League. Il match delle ore 21:00 allo stadio Bernabeu si appresta ad essere una delle partite più spettacolari del girone D. Entrambe le squadre sono già qualificate e non resta che giocarsi il primo posto. La squadra nerazzurra, per riuscirci, può soltanto vincere visto che si trova di due punti sotto i blancos. All’andata a San Siro era finita 0-1 per gli spagnoli.

Il Real Madrid di Ancelotti gode però di ottima forma e che viene da otto vittorie consecutive, può benissimo aspirare alla vittoria. Dovrà però fare a meno della stella Benzema, che si è infortunato nell’ultima gara di campionato. Ancelotti punterà dunque su Vinicius Junior e compagni. Anche la squadra di Inzagni sta facendo bene su tutti i fronti, con le ultime tre gare di Champions vinte, vedremo stasera se la grande forza che sta dimostrando soprattutto in campionato sarà replicata. Intanto Inzaghi ha già portato a casa un risultato che il biscione non vedeva da diversi anni: passare agli ottavi di Champions.

LEGGI ANCHE: Inter, Inzaghi: “Vogliamo fare una grande gara. Lautaro sta bene”

LE PAROLE DEGLI ALLENATORI

Ancelotti sulla possibilità di competere per la coppa con le altre grandi: “Sicuramente. Non so dove possiamo arrivare però so che vogliamo arrivare fino in fondo. E per farlo prima o poi devi superare grandi avversari, non importa quando, se negli ottavi o nei quarti, devi batterli e punto. Per vincere la finale devi arrivarci, e sono certo che possiamo competere contro chiunque per livello e qualità della rosa. Siamo nel miglior club del mondo e l’esigenza è sempre la stessa: altissima”. Sulla sfida di stasera con l’Inter: “Una squadra di prestigio, molto forte e che gioca benissimo a calcio. Giochiamo in casa e vogliamo vincere. Poi si vedrà”.

Inzaghi sul match di stasera: “Abbiamo già passato il turno ma vogliamo fare una grande partita. All’andata non è bastato fare bene, domani dobbiamo fare qualcosa in più. Non ci saranno i nostri tifosi e dovremo giocare con grande personalità e fiducia, sapendo che abbiamo fatto qualcosa di importante qualificandoci agli ottavi di finale. L’avversario e lo stadio meritano una partita importante”. Sul suo buon lavoro a Milano in casa Inter: “Nell’ultimo periodo ci siamo conosciuti meglio. Anche inizialmente la squadra giocava bene ed esprimeva un buon calcio: l’esempio lampante è la partita d’andata con il Real Madrid. Abbiamo continuato a lavorare nel modo giusto, questa striscia ci ha dato moltissima autostima”.

LE ULTIME NOTIZIE DALL’INTER

Inzaghi dovrà vedersela con l’assenza di Correa, non sarà a disposizione, infortunato ai flessori e in recupero solo da gennaio. Quanto alla formazione da opporre al Real, non cambiano i piani. Il tecnico nerazzurro può contare sul rientro di De Vrij al centro della difesa. Davanti Lautaro farà coppia con Dzeko. Per il resto, l’undici di partenza dovrebbe ricalcare quello della gara contro la la Lazio, con Handanovic in porta, Skriniar, De Vrij, Bastoni nella linea di difesa; Dumfries e Perisic confermati sulle corsie laterali e il consueto centrocampo formato da Barella, Brozovic e Calhanoglu. La formazione  definitiva arriverà comunque solo dopo la rifinitura in programma a Madrid oggi alle ore 19.