Inter-Roma 3-1, i nerazzurri non si fermano più

12/05/2021

22:45

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

Photo Claudio Martinelli/LaPresse

Inter-Roma termina 3-1 ed è la dimostrazione che i nerazzurri continuano ad avere voglia di vincere. I giallorossi vanno spesso vicini al pareggio, ma si fermano al palo. L’Inter sale a 88 punti, mentre la Roma resta settima con 58 punti.

Primo tempo

I primi 45 minuti di Inter-Roma vedono i nerazzurri giocare con grande libertà mentale che si trasforma spesso in grande calcio. I giallorossi, invece, faticano, ma si riprendono nella seconda metà. Al 5′ arriva il primo giallo del match per il giovane Darboe. L’Inter attacca e all’11 la sblocca concretizzando un’azione manovrata: Darmian crossa basso per Brozovic che piazza l’1-0. La Roma non risponde e i nerazzurri vanno vicini al raddoppio: Lukaku fa la sponda per Vecino che da ottima posizione calcia a lato. E’ il preludio del 2-0 che arriva al 21′ sempre con i due protagonisti. Barella lancia in profondità Lukaku che punta i difensori e poi serve Vecino che calcia a botta sicura e insacca.

Faticano ancora i giallorossi e al 28′ rischia tantissimo Santon che scivola a centrocampo, insegue Sanchez e lo ferma fallosamente. Solo ammonizione per lui perchè il cileno si stava allargando. La Roma cresce e al 31′ un’invenzione di Dzeko per Mkhitaryan trova impreparato il duo Darmian-D’Ambrosio che viene perforato e l’armeno accorcia: è 2-1. Al 34′, però, ancora l’Inter si rende pericolosa: Sanchez imbuca di tacco per Vecino che a tu per tu con Fuzato si fa ipnotizzare. Il cileno subito dopo è costretto ad uscire per un precedente colpo alla caviglia, al suo posto Lautaro Martinez. Il primo tempo si conclude con un tiro al volo di Perisic dalla sinistra che sfiora la traversa.

Secondo tempo

Primo cambio all’intervallo nella Roma: entra El Shaarawy per Pedro. La seconda frazione inizia in modo equilibrato con una Roma più propositiva rispetto al primo tempo. Al 55′ i giallorossi vanno vicinissimi al pareggio: Dzeko si gira in area e calcia di sinistro colpendo in pieno il palo. Conte effettua due cambi al 59′: fuori Perisic e Vecino, dentro Hakimi e Sensi. Al 61′ la Roma ci prova nuovamente, ma D’Ambrosio devia miracolosamente in angolo. I giallorossi spingono ancora, mentre l’Inter sembra troppo passiva. Al 66′ Cristante incorna al centro dell’area, ma la palla esce a lato.

La Roma pressa, ma in attacco Kumbulla fa fallo e al 71′ riceve un’ammonizione. L’Inter riparte in contropiede al 73′, ma Hakimi viene chiuso in angolo da Mancini. Al 77′ Fonseca inserisce Villar per Cristante, mentre Conte sostituisce Lautaro Martinez, che era subentrato, e Darmian inserendo Pinamonti e Young. L’argentino non è assolutamente contento e battibecca con l’allenatore. L’Inter all’82’ parte in contropiede, Karsdorp ferma Hakimi e viene ammonito. Un minuto dopo clamoroso errore difensivo della Roma con Darboe che serve Pinamonti che calcia alto. L’Inter chiede rigore per un ipoetico fallo sull’attaccante.

All’88’ Fonseca inserisce Bruno Peres e Perez per Karsdorp e Darboe. Al 90′ la Roma avanza, l’Inter la chiude in contropiede: Hakimi davanti alla porta serve Lukaku che torna al gol. Inter-Roma si conclude 3-1.

Featured

Grande calcio all’Allianz Stadium. La Juve ospita nel suo stadio i Campioni d’Europa del Chelsea in una gara che non...

Grande calcio all’Allianz Stadium. La Juve ospita nel suo stadio i Campioni...

22:53

29/09/2021

20:30

10/09/2021

Scelte obbligate, o quasi, per Napoli Juve. Gli azzurri dovranno fare a meno di Lobotka, alle prese con un problema al bicipite...

Scelte obbligate, o quasi, per Napoli Juve. Gli azzurri dovranno fare a meno di...

20:30

10/09/2021