Connect with us

Nazionali

Italia, finisce con la Bosnia la striscia di vittorie

Published

on

Non è un ritorno scoppiettante quello dei ragazzi di Mancini. Imballati dai carichi di lavoro della preparazione, con le scorie di un campionato finito solo qualche settimana fa, non vanno oltre il pareggio 1-1 contro la Bosnia.

Ritmi compassati, poche occasioni, e Dzeko e compagni bravi a compattarsi e non offrire spazi al terzetto offensivo azzurro: Belotti, Insigne e Chiesa.

Proprio la posizione di Dzeko, schierato come regista offensivo, senza offrire punti di riferimento ai difensori italiani, è stata la chiave di volta della partita.

Dopo un primo tempo scivolato via n silenzio del Franchi, infranto solo da qualche imprecazione del CT, è il centravanti della Roma a portare avanti i bosniaci, bravo a ribadire in rete al 58′ una spizzata di testa di Sunjiz da azione di calcio d’angolo.

Il pareggio arriva pochi minuti dopo, con Sensi, al 67′, imbeccato da Lorenzo Insigne, dopo una bella azione sulla sinistra.

Sono due dei pochi lampi di una partita dai ritmi estivi, in cui a fare balzare dal divano sono stati solo i palo colpiti da Hodzic e Insigne.