Juventus, Abodi: “Le dimissioni sono un assunzione di responsabilità”

Il terremoto in casa Juventus, con le dimissioni del presidente Andrea Agnelli , non può lasciar indifferente il ministro dello Sport, Andrea Abodi.

29/11/2022

17:13

• Tempo di lettura: 2 minuti

Tempo di lettura: 2 minuti

(Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Il terremoto in casa Juventus, con le dimissioni del presidente Andrea Agnelli e di tutto il Consiglio di Amministrazione, non può lasciar indifferente il ministro dello Sport, Andrea Abodi. Abodi ha detto la sua in merito al ciclone che ha coinvolto la Juventus nelle ultime ore:

«Le dimissioni di massa – ha dichiarato il ministro del governo Meloni a margine del Consiglio Sport in corso a Bruxelles – rappresentano un’assunzione di responsabilità. Almeno per quanto mi riguarda, esprimiamo un giudizio positivo sulle dimissioni perché sono un atto opportuno anche a difesa del grande patrimonio che è rappresentato dal club che va ben oltre, per la sua storia e ci auguriamo per il suo futuro, a chi lo ha gestito».

LEGGI ANCHE: Olanda, Gakpo continua i record al Mondiale. E aggancia un Azzurro

Abodi Juventus
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Abodi sulla situazione Juventus

«Sarà la magistratura – ha concluso Abodi – che dovrà valutare e noi doverosamente siamo a lato. Ad aspettare, ad osservare, perché questo non è il momento dei giudizi, è il momento della riflessione e dell’attesa». Una posizione di attesa da parte del ministro Abodi con la Procura di Torino che continua a indagare sui bilanci della Juventus.

Abodi Juventus
(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

I Mondiali in Qatar

Tra gli altri temi, Abodi ha parlato anche del tema Mondiali in Qatar e i diritti umani: «Passa in secondo piano il tema della partecipazione mancata dell’Italia perché qui c’è un tema primario, quello sicuramente dei diritti umani – ha spiegato -. Se dovessi esprimere una valutazione morale che va molto oltre di quella sportiva è che abbiamo margine di miglioramento e un Paese come il nostro, assieme ad altri organismi internazionali, deve fare la sua parte perché anche in quell’angolo del mondo possa essere apprezzato il rispetto doveroso non soltanto dei lavoratori ma delle persone tutte», ha concluso.

Serie A

23:00

30/01/2023

Con il pari per 1-1 tra Udinese e Verona si è conclusa la 20ª giornata di Serie A che ha regalato risultati a sorpresa che...

Con il pari per 1-1 tra Udinese e Verona si è conclusa la 20ª giornata di Serie A...

23:00

30/01/2023

22:45

30/01/2023

Ultime decisive ore per il futuro immediato di Milan Skriniar. Il difensore slovacco ormai vive da sperato in casa dal momento in...

Ultime decisive ore per il futuro immediato di Milan Skriniar. Il difensore slovacco...

22:45

30/01/2023