Juventus, Allegri: “Lazio complicata. Vlahovic? Non se la sente”

Il tecnico bianconero presenta il match contro i biancocelesti: "Loro stanno facendo grandi cose. Chiesa a disposizione, per Di Maria vediamo".

12/11/2022

19:24

• Tempo di lettura: 3 minuti

Tempo di lettura: 3 minuti

(Photo by MARCO BERTORELLO/AFP via Getty Images)

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri presenta in conferenza stampa il match contro la Lazio. Nell’ultima gara prima della sosta per il Mondiale, i bianconeri non avranno a disposizione Dusan Vlahovic, mentre Federico Chiesa – assente a Verona – ci sarà. Ecco le parole dell’allenatore livornese riportate da TMW.

Juventus, Allegri: “Lazio difficile da battere”

5 vittorie consecutive senza subire gol per la Juventus, che si appresta a incontrare la Lazio nell’ultimo impegno prima della sosta per i Mondiali. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa prima del match: “Mi aspetto una gara difficile e complicata, contro una Lazio molto forte che sta facendo grandi cose. Poi magari dopo dieci minuti si sblocca e diventa una gara diversa”.

Su Di Maria: “Devo decidere se farlo giocare un tempo o farlo partire dall’inizio, è chiaro che quando entra alza il livello della squadra. Domani è l’ultima partita, sarà difficile perché è come la prima di campionato visto che poi ci sarà una sosta lunga. È una gara pericolosa già per la qualità della Lazio”.

Sulla Lazio: “È una squadra difficile da battere, Sarri sa organizzare bene le squadre a livello difensivo e poi ha giocatori tecnicamente molto validi, sia nel palleggio che in campo aperto”.

allegri juventus inter
(Photo by FRANCK FIFE/AFP via Getty Images)

“Sarri è un allenatore importante. Mia squadra ideale? Quella che vince”

Su Chiesa e Vlahovic: “Vlahovic non se la sente, non sta bene. Resta fuori. Chiesa domani è a disposizione. Vlahovic ha fatto parte allenamento sia ieri che oggi, non è sereno: è normale che un giocatore si deve sentire al massimo, deve essere d’aiuto alla squadra. In questo momento non è nelle condizioni fisiche ottimali”.

Su Sarri: “Maurizio è un allenatore importante che ha vinto lo scudetto con la Juve e sta facendo un ottimo lavoro alla Lazio. Poi caratterialmente siamo su poli opposti”.

Sui suoi: “Il mio ideale è una squadra che vince. L’altra sera a Verona abbiamo giocato contro una squadra che ha creato diverse palle gol con Milan e Verona, che corre e ti fa giocare partite strane, sul piano fisico e palla lunga”.

Infine, sul Napoli: “Ha vinto anche oggi, potenzialmente può girare a 53 perché mancano quattro partite. Però nel calcio quello che si dice oggi non vale domani. Noi pensiamo a domani e a farci trovare nelle migliori condizioni possibili al 4 gennaio”.

Correlati

18:52

12/11/2022

I risultati delle 5 partite pomeridiane del sabato della 15ª giornata di Bundesliga (ultima prima della sosta per il Mondiale),...

I risultati delle 5 partite pomeridiane del sabato della 15ª giornata di Bundesliga...

18:52

12/11/2022

18:26

12/11/2022

I risultati delle gare pomeridiane del sabato della 16ª giornata di Premier League, l’ultima prima della sosta per il...

I risultati delle gare pomeridiane del sabato della 16ª giornata di Premier League,...

18:26

12/11/2022

Serie A

21:51

25/11/2022

Il campionato è momentaneamente in sosta per via del Mondiale in Qatar. La stagione di Serie A ha già vissuto situazioni...

Il campionato è momentaneamente in sosta per via del Mondiale in Qatar. La stagione...

21:51

25/11/2022

14:00

25/11/2022

Ex baluardo della difesa del Milan negli anni 90, Marcel Desailly ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport...

Ex baluardo della difesa del Milan negli anni 90, Marcel Desailly ha rilasciato una...

14:00

25/11/2022