Connect with us

Serie A

Juventus, Allegri: “Una serata negativa. Ora ripartiamo subito”

Published

on

Panchina Juve

Juventus Allegri – L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri è intervenuto ai microfoni di DAZN al termine della sconfitta per 1-0 contro l’Inter nel match valido per la 23ª giornata di campionato.

La Juventus cade nel big match Scudetto e scivola a -4 dai rivali nerazzurri. Bianconeri puniti dall’autorete di Gatti nel primo tempo e autori comunque di una discreta prestazione in termini di attenzione tattica e intensità, ma povera dal punto di vista offensivo. Di seguito le parole del tecnico della Juve Massimiliano Allegri.

Juventus Allegri

(Photo by Isabella Bonotto, Gettyimages) calcioinpillole.com

Juventus, le parole di Allegri dopo il KO contro l’Inter: “Loro forti e più precisi. L’importante è ridurre questa crisi ad una sola settimana. Loro sono favoriti per lo Scudetto”

Sapevamo che l’Inter è una squadra forte. Il primo tempo è stato abbastanza bloccato, poi loro hanno trovato il gol e noi abbiamo avuto un’occasione non sfruttata con Vlahovic. Nella ripresa la partita è stata più bella e divertente“.

Loro nelle ripartenze sono più precisi, noi dobbiamo migliorare. Non ho nulla da dire ai mieri ragazzi, mi devo solo complimentare. Una serata negativa in una stagione ci deve essere. L’importante è ridurre il tutto ad una settimana. Ora ripartiamo con l’Udinese“.

Loro hanno più esperienza nel gestire questo tipo di partite. Noi siamo tre anni che non giochiamo partite di questo livello. Abbiamo pagato un po’ di esperienza, ma match simili ti fanno crescere. Ora mettiamoci a posto, il campionato è lungo e ci sono ancora tanti pnti da fare. Bisogna essere veloci ad uscire da questa crisi“.

Nessuno a giugno si sarebbe immaginato che noi saremmo stati in questa posizione. Poi è facile dire che sarà Inter contro Juventus, ma sono due percorsi differenti. Ovviamente siamo arrabbiati perchè abbiamo perso una partita che potevamo aggiustare. L’Inter è favorita per lo Scudetto. Poi c’è anche il Milan poco dietro. Il campionato è lungo e gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo“.